CONDIVIDI
Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez ha conquistato la pole position MotoGP nelle Qualifiche del Gran Premio d’Austria 2018. Il pilota del team Repsol Honda ha battuto per soli 2 millesimi Andrea Dovizioso su Ducati.

Lo spagnolo è consapevole che il ducatista sarà l’avversario a cui dover maggiormente badare in ottica gara, con Jorge Lorenzo che dovrebbe essere il terzo incomodo rispetto all’anno scorso. Possibile una corsa a tre in testa, anche se fare previsioni è sempre difficile. L’anno scorso Marquez e Dovi se la giocarono fino all’ultima curva, in questo 2018 si preannuncia nuovamente grande battaglia.

MotoGP Austria, Marquez dopo le Qualifiche

Marc Marquez al termine delle Qualifiche MotoGP in Austria ha così parlato ai microfoni di Sky Sport in merito alla sua pole position: «Nell’ultima curva ho sbagliato, sono andato troppo sul cordolo e ho dovuto chiudere un po’ di gas per essere dentro la pista. Comunque sono contento perché ho preso la pole, che non era la cosa più importante. La prima fila era importante e siamo lì. Siamo in una terra Ducati, vanno forte. Hanno passo buono, ma anche il mio in FP4 lo è stato. Vediamo domani nel warmup dove poter fare un piccolo step. La gara sarà difficile, ma proveremo a gestirla bene».

Allo spagnolo viene domandato che gara possa esserci domani al Red Bull Ring, pista favorevole alla Ducati ma dove lui è andato forte già nel 2017 e pure quest’anno è competitivo. Marquez replica: «Si deve pensare al degrado della gomma. Dipende da quella che scegli. Con la morbida e la media il passo è stato buono, la dura devo provarla e vedrò domani per capire meglio».

Al campione della Honda viene anche chiesto se abbia studiato bene Andrea Dovizioso, visto che lo ha seguito più volte nei vari turni: «Sì (ride, ndr). Gli sono stato dietro in F2, FP3 ed FP4. Va forte, soprattutto in rettilineo. E’ bravo in questa pista, sarà dura. Vedremo se potremo vincere, ci proveremo. Sennò vanno comunque bene i punti per il campionato. Proviamo a fare un bel set-up per lottare con loro».

 

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori