CONDIVIDI
sky racing vr46
(foto Sky Racing Team VR46)

Giornata di presentazione per lo Sky Racing Team VR46, che prenderà parte sia al campionato mondiale Moto2 che a quello Moto3. L’evento si è svolto presso lo studio 2 di Sky Italia a Rogoredo (Milano).

Presenti i vertici della struttura creata da Valentino Rossi con la nota emittente tv: Pablo Nieto, Alessio Salucci (Uccio) e Remo Tebaldi. E non potevano, ovviamente, mancare i piloti. A correre in Moto3 su KTM saranno il confermato Nicolò Bulega e l’esordiente Dennis Foggia. In Moto2 conferma per Francesco ‘Pecco’ Bagnaia, che sarà affiancato da Luca Marini. Quest’ultimo è il fratello del ‘Dottore’ ed è reduce da due anni con Forward Racing.

Sky Racing Team VR46 desideroso di vincere nel 2018

Valentino Rossi non era presente, però ha comunque mandato un video-messaggio per la sua squadra “Mi dispiace non essere qui, ma rivolgo a tutta la squadra il più grosso in bocca al lupo! Mi raccomando, dateci tanto gas quest’anno!”.

Pablo Nieto, team manager Sky Racing VR46, ha parlato delle ambizioni per il 2018: “Quest’anno abbiamo una grande opportunità. In Moto2 ci aspettiamo grandi cose da Pecco, così come Luca può diventare uno dei più forti della categoria. Bulega tornerà a gareggiare dopo il brutto infortunio con cui ha chiuso la scorsa stagione, e con Foggia, all’esordio nel Campionato del Mondo dopo il successo nel CEV, il progetto si arricchisce”.

Alessio Salucci, noto come Uccio, invece ha così parlato: “I piloti i ho visti sereni e molto carichi, anche i nuovi arrivati in squadra. Gli obiettivi? Stare davanti il più possibile in Moto2 e Moto3, poi come sempre non si può mai sapere… Di certo, come squadra, abbiamo già dimostrato di poterci riuscire”.

Nicolò Bulega ha avuto un 2017 sotto le aspettative. Era dato tra i candidati al titolo, però non è stato competitivo abbastanza. In lui c’è voglia di riscatto: “Lo scorso anno è stato più difficile del previsto e ho chiesto al Team di poter fare un’altra stagione in Moto3 per continuare il mio percorso di crescita. L’infortunio a fine anno ha reso le cose più complicate, ma ho sfruttato l’inverno per recuperare al meglio. Non vedo l’ora di risalire in sella per capire esattamente qual è la mia situazione fisica”.

Il compagno di Bulega sarà Dennis Foggia, che ha vinto il titolo CEV 2017 e si è fatto vedere nel Motomondiale come wild-card in alcune gare: “Sono davvero contento di poter esordire con il Team che mi ha già supportato lo scorso anno nel CEV, è il sogno che avevo fin da quando ero bambino. Il primo obiettivo è imparare, crescere, fare esperienza e riuscire a prendere il ritmo di questo Campionato. Darò il massimo, cercherò di divertirmi e di centrare la Top10”.

Francesco Bagnaia, primo italiano laureatosi Rookie of the Year in Moto2 con quattro podi all’attivo, vuole migliorarsi ulteriormente: “Abbiamo dimostrato di essere competitivi, abbiamo fatto esperienza nel nostro anno da Rookie della categoria e, grazie alle migliorie tecniche introdotte (sospensioni Ohlins in primis, ndr), adesso abbiamo l’opportunità di giocarci delle carte importanti per il Campionato. Siamo motivati a continuare il nostro percorso di crescita e a lottare con i più forti”.

Luca Marini, dopo i due stagioni con Forward Racing, correrà con lo Sky Racing Team VR46: “Dopo due anni di esperienza in Moto2 e i buoni piazzamenti dello scorso anno, questa sarà sicuramente una stagione chiave per me. Esordirò con il nuovo Team e sono già molto soddisfatto del lavoro fatto nella pre-season con tutti i nuovi tecnici. L’obiettivo è fare un altro step in avanti e avvicinare i più forti: ho la fortuna di far parte di una delle squadre più competitive della categoria”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori