CONDIVIDI
Pol Espargaro (©Getty Images)

KTM ha sbalordito gli addetti ai lavori della MotoGP. I team satelliti iniziano a guardarsi le spalle, ma anche Aprilia e Suzuki avvertono il fiato sul collo. Il team austriaco è pronto a fare un altro grande salto in avanti dopo l’esordio nella stagione 2017.

Il team manager della Red Bull KTM, Mike Leitner, è soddisfatto della straordinaria velocità massima della KTM RC16. “E con la nuova configurazione del motore è ancora meglio guidare la moto”. KTM ha guadagnato molto rispetto e apprezzamenti da parte dei suoi rivali e fan nella sua prima stagione in MotoGP (vedi Lucio Cecchinello).

Dal GP di Assen Pol Espargarò ha gravitato tra la nona e undicesima piazza, nella classifica costruttori ha fatto meglio di Aprilia Racing. Merito della raggiunta velocità massima di 340 km/h. “Non siamo più così messi male in termini di velocità massima”, ha dichiarato il team manager Mike Leitner a Speedweek.com. “A questo proposito abbiamo fatto un chiaro progresso con la configurazione del motore modificata al GP di Jerez a maggio”, passando dal motore Screamer al Big Bang al GP di Jerez.

Rispetto ad un anno prima poco è cambiato in termini di CV, ma Mike Leitner afferma: “Non abbiamo più potenza rispetto a quella di allora, ma si guida meglio”.