CONDIVIDI
Max Biaggi (Getty Images)

MotoGP | Max Biaggi: “Rossi orgoglio e cuore”

Per anni sono stati grandissimi rivali, la loro rivalità, volendo fare un parallelo con la F1 ha ricordato un po’ quella tra Prost e Senna. Valentino Rossi e Max Biaggi hanno dato vita all’inizio degli anni 2000 ad uno dei duelli più belli ed entusiasmanti della storia del Motomondiale. Un duello combattuto più di una volta anche fuori dalla pista.

Max Biaggi, più in là con l’età rispetto a Valentino Rossi ha deciso da qualche anno di appendere definitivamente il casco al chiodo. Ha lasciato dopo 4 mondiali in 250 e 2 in Superbike.

Biaggi esalta Rossi

Dopo la splendida pole di oggi di Valentino Rossi, ai microfoni di “Sky”, Max Biaggi ha così commentato: “Valentino all’età di 39 anni sta facendo delle cose straordinarie. Qui il fattore campo è fondamentale sei in Italia, è un po’ come avere un tuo rivale che ti punzecchia sempre perché qui non puoi deludere la folla”.

Il rider romano ha poi proseguito: “Però secondo me ce ne accorgeremmo un po’ tutti, anche il nostro mondo quando non ci sarà. Quando un giorno dovrà dire basta perché poi l’età va avanti per tutti allora lì te ne accorgerai di più. Uno può fare delle prestazioni fantastiche anche a un’età più matura, però poi quando non c’è quello che muove tutto, quello si sente”.

Infine, Max Biaggi ha così chiuso: “Per me è stato bello per prima cosa avere la prova che la Yamaha è tornata ad essere una moto competitiva come lo era sempre stata. Per anni si è parlato di Yamaha come la moto più stabile ed equilibrata. Però nell’ultimo anno e mezzo ha perso qualcosina e qui possiamo notare che lui e Vinales si giocheranno un bel weekend. Questa prestazione credo non sia solo una cosa tecnica, ma anche una cosa di orgoglio e di cuore”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori