CONDIVIDI
Maverick Vinales (Getty Images)

MotoGP | Maverick Vinales tuona: “In Suzuki facevano la moto per me”

Maverick Vinales era arrivato in Yamaha con ben altre aspettative. Il pilota spagnolo, infatti, puntava a vincere il titolo mondiale e consacrarsi come uno dei top rider della MotoGP. Dopo un inizio folgorante nel 2017 però l’ex Suzuki si è lentamente spento restando intruppato nei guai tecnici Yamaha.

Come riportato da “Motorsport.com”, Maverick Vinales ha commentato così la sua situazione in Yamaha: “In Suzuki la comunicazione era molto diversa rispetto a quella in Yamaha. In Suzuki ha funzionato molto bene per me. Gli dicevo una cosa e loro la facevano esattamente, in pratica avevano costruito una moto per me”.

Due strade da seguire

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Dentro la Yamaha questo è più complicato, perché siamo due piloti forti, in grado di vincere il Mondiale, quindi hanno due opinioni. In verità non so cosa stiano facendo, chi stiano seguendo. Io cerco di comunicare molto con loro, perché la mia intenzione è di portarli al mio livello. In passato avevo chiesto un motore diverso, ma la Yamaha ha preferito prendere un’altra direzione”.

Insomma Maverick Vinales a quanto pare non è di certo soddisfatto di quello che si sta facendo in Yamaha. Le sue lamentele però sono molto simili a quelle di Valentino Rossi e l’impressione è che a Iwata non stiano seguendo le indicazioni dei propri piloti fino in fondo.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori