CONDIVIDI
Maverick Vinales (Getty Images)

MotoGP | Maverick Vinales punge la Yamaha: “Mi aspettavo di più”

Maverick Vinales vuole ritornare in vetta alla MotoGP come ad inizio 2017. Il pilota della Yamaha dopo il finale di 2018 in crescendo spera di trovare una M1 finalmente tonica e capace di gestire bene le gomme, vero tallone d’Achille delle moto di Iwata negli ultimi due anni. Il rider spagnolo per ora è apparso moderatamente soddisfatto.

Come riportato da “Motorsport.com”, Maverick Vinales ha così commentato a margine dei test: “Sono felice perché sono finalmente tornato in moto e mi sentivo bene, a mio agio, come a Jerez. Questo è positivo perché sentirsi così dopo due mesi senza girare è già positivo”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Maverick Vinales CLICCA QUI

Vinales innamorato del telaio

Lo spagnolo però è stato critico nei confronti di Yamaha: “Onestamente mi aspettavo un cambiamento più massiccio da parte di Yamaha. Ho le stesse sensazioni di Jerez e dobbiamo migliorare. Ora mi senso ancora a disagio in frenata, la moto è ancora troppo aggressiva. Domani sarà importate per noi. Dobbiamo concentrarci sul migliorare l’accelerazione”.

Infine Maverick Vinales ha così concluso: “Amo il telaio, mi sento davvero bene e penso che sia davvero buono. Cerco sempre di girare in condizioni da gara. Sono abbastanza contento di quanto fatto. Abbiamo tentato di girare con una gomma usata per mettere in crisi la moto e sono stato contento del risultato. L’anno scorso avrei pensato a fare il tempo, mentre quest’anno sono stato più calmo”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori