CONDIVIDI
Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Maverick Vinales si sente lontano dal livello dello scorso anno

Maverick Vinales arriva da una stagione altalenante, che lo ha relegato lentamente in un ruolo da comparsa nel film della lotta al titolo mondiale. Quest’anno la situazione sembra essere addirittura peggiorata con lo spagnolo che sinora non ha per niente brillato. Nelle seconde libere del GP d’Argentina la situazione è un po’ migliorata e l’iberico è riuscito addirittura a piazzarsi 6° davanti a Rossi.

L’impressione in ogni caso è che questa Yamaha non sia per niente a livello delle Honda e che forse quest’anno sia un passo indietro anche rispetto alle Suzuki. Notte fonda, invece, in casa Ducati, ma le due Rosse non per niente da sottovalutare.

Giornata complicata per Maverick

Come riportato da “Motorsport.com”, Maverick Vinales in merito a questa prima giornata di prove ha così dichiarato: “Per me è stata una giornata complicata, non mi sentivo a mio agio, in FP1 non sono riuscito a fare un giro buono. La posizione non era quella che speravamo. C’è ancora tanto lavoro da fare per raggiungere il livello dello scorso anno. Un po’ tutte le Yamaha sono in una situazione particolare. Bisogna continuare a lavorare in vista di domenica”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Penso che dobbiamo migliorare un po’ in tutte le aree rispetto ai nostri rivali. Bisogna continuare a lavorare. Il ritmo non è male, ma siamo lontani. Ho visto che abbiamo ancora bisogno di fare molto, proprio per questo dobbiamo lavorare duro e provare a migliorare in questo weekend. Non posso essere felice di finire 6°. Il passo non era male, ma c’è ancora tanto da lavorare”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori