CONDIVIDI
Maverick Vinales
Getty Images

MotoGP, Maverick Vinales: “Dobbiamo costruire un buon telaio e migliorare l’elettronica”.

Maverick Vinales ritiene che le innovazioni di Movistar Yamaha apportate nel test Misano del mese scorso sul suo pacchetto di componenti elettronici hanno ridato fiducia alla YZR-M1, ma ammette che con il suo motore attuale sarà limitato nello sviluppo per il resto della stagione.

Il pilota spagnolo ha portato il suo passo impressionante da Silverstone nel round di Misano superando le prove libere finali, prima di sfrecciare in prima fila con il suo ultimo giro veloce in qualifica. La sua Yamaha ha fatto progressi dopo il test privato di agosto, ma ancora non ho potuto metterli in pratica in gara per via dell’annullamento della gara di Silverstone.

Vinales punta al podio di Misano

“La motivazione è davvero alta dopo che non ho potuto correre a Silverstone perché mi sentivo davvero bene”, ha detto Maverick Vinales dopo le qualifiche di San Marino. “Ho mantenuto lo stesso slancio e la stessa motivazione, credo che abbiamo fatto un buon lavoro nel test e miglioriamo molto le sensazione. In gara spingerò al massimo e proverò dal primo giro. Penso che abbiamo un buon degrado delle gomme, quindi alla fine posso essere forte. Vediamo, sono curioso, dato che non abbiamo ancora corso da quando abbiamo migliorato l’elettronica, quindi sarà interessante vedere alcuni dati e vedere se possiamo essere forti come lo ero a Silverstone”.

Nonostante segnali incoraggianti, Vinales accetta che Yamaha potrebbe essere ostacolata dalle attuali specifiche del motore, con un congelamento dello sviluppo fino alla fine dell’anno a causa delle regole della MotoGP, quindi la sua attenzione si concentra sul miglioramento dell’elettronica e del telaio al fine di produrre guadagni complessivi del pacchetto. “Yamaha è migliorata, ma dobbiamo migliorare di più”, ha aggiunto. “Gli altri costruttori sono ad un buon livello e come ho detto non vedo l’ora di migliorare e aiutare la Yamaha a sviluppare una moto davvero buona soprattutto per il prossimo anno, visto che quest’anno dobbiamo affrontare lo stesso motore. Dobbiamo cercare di costruire un buon telaio e migliorare l’elettronica, quindi sarà importante essere coerenti fino alla fine della stagione”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori