CONDIVIDI
Marc Marquez e Johann Zarco
Marc Marquez (©Getty Images)

Johann Zarco sorprende ancora e alla prima chiamata stagionale piazza subito un giro record che vale la pole. Il pilota francese fissa il nuovo record di pista a Losail in 1’53″680 e lancia un chiaro segnale al mercato. E Honda non resta indifferente.

Nel paddock gira voce di un interessamento HRC per il fenomeno Zarco. Dani Pedrosa non ha ancora firmato e l’arrivo di Alberto Puig potrebbe spingere verso un addio del veterano spagnolo. Molto sarà legato alle decisioni di Yamaha per il 2019 che, per bocca di Lin Jarvis, ha fatto una mezza promessa di M1 ufficiale per il prossimo campionato, anche se resta da capire chi sarà il team satellite di Iwata.

Nell’attesa Honda e Zarco si lanciano messaggini “romantici”, con il francese che si è detto felice di un’eventuale passaggio in Honda e con Marc Marquez che apre le porte del team iridato: “E’ una decisione della Honda, è bello avere piloti competitivi e un elevato livello nella stessa scatola per migliorare la moto, va bene per la squadra. Dani è veloce e lo sarà in questa stagione, ma Johann è impressionante. Io non so, ho già firmato…”, ride El Cabroncito.

Ma se dovesse saltare l’affare Johann Zarco non si esclude un eventuale arrivo di suo fratello Alex. Una bella mossa commerciale e conveniente dal punto di vista economico e che piacerebbe a tanti tifosi spagnoli. Durante la FP4 Márquez ha ricevuto un messaggio sul cruscotto della sua Honda per testare il nuovo sistema di comunicazione tra il box e la moto. che quest’anno potrebbe essere utilizzato da tutte le squadre. Il messaggio è stato abbastanza confuso, dal momento che indicava che Marc era inseguito dal numero 73, suo fratello Alex. “La mia squadra fa sempre battute“, ha detto il campione di Cervera. “E’ stato un bello scherzo, ho sorriso dentro il casco, per fortuna sono andato nel box perché ho perso un po’ di concentrazione”.

 

Luigi Ciamburro

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori