CONDIVIDI
Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Marc Marquez non ha paura dello scontro con Rossi

Sarà una settimana decisamente complicata per Marc Marquez. Indubbiamente lo spagnolo si ritroverà dentro l’occhio del ciclone dopo le dure manovre messe in atto durante il GP d’Argentina. In particolare preoccupa la spaccatura con Valentino Rossi, una frattura che dopo i fatti del 2015 stava lentamente sanandosi lasciando spazio alla stima reciproca tra i due piloti.

Il duro scontro in pista e fuori tra Valentino Rossi e Marc Marquez però sembra preannunciare una nuova “guerra” attraverso i media tra i due. Come riportato da “Motorsport.com” lo spagnolo ha così commentato la propria gara: “Questo GP è stato pieno di battute di arresto. Il motore mi ha mollato in griglia a quel punto ho fatto segno e nessuno mi ha visto, allora sono andato in avanti, poi ho detto che sarei ritornato al mio posto e mi è stato fatto un cenno affermativo, poi la penalità, non so perché non mi è stato detto prima”.

Marquez rispetta Rossi

Il rider HRC ha poi proseguito: “Ho cercato di recuperare il tempo perduto, ho superato Aleix, con il quale mi sono scusato per il sorpasso troppo irruento. Ero più veloce, ma ho restituito la posizione. Ho cominciato a risalire, a quel punto ho provato a superare Valentino, ero chiuso, c’era un po’ d’acqua, ci siamo toccati, lui è andato sull’erba ed è caduto”.

Marc Marquez è poi tornato anche sull’episodio delle scuse: “La gara era finita, l’avevo fatto già durante il GP, ma sono andato di nuovo a scusarmi al box. Non ha accettato le mie scuse e lo rispetto. Non sono preoccupato di una nuova battaglia con Valentino. Io credo che il sorpasso su Aleix fosse più sbagliato. La pista era come era, c’era dell’acqua, è successo anche ad altri piloti. Ho fatto un errore totalmente involontario, il mio obiettivo era solo quello di superare i piloti davanti a me”.

Antonio Russo