CONDIVIDI
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez può dirsi decisamente soddisfatto dopo la fine del Gran Premio di Spagna. Il pilota della Honda, infatti, si è ritrovato incredibilmente di nuovo in gioco per il mondiale. Nelle prime due gare Marquez aveva raccolto solo un mediocre 4° posto e un ritiro, poi ad Austin la svolta. Lo spagnolo, infatti, ha vinto in Texas, mentre Vinales è caduto ed oggi è giunto 2° al traguardo mentre il driver della Yamaha si è dovuto accontentare solo del 6° posto.

Come riportato da “Sky Sport” Marc Marquez ha così commentato il tema gomme, tanto centrale in questa gara: “Mi sentivo molto forte, ma oggi faceva veramente caldo e sapevo che avremmo fatto fatica con la gomma anteriore. Questa era la condizione ideale per Dani, poiché quando la gomma davanti è morbida lui riesce a guidare molto pulito e la risparmia”.

Tutti con problemi a Jerez

Marc Marquez però sembra sorpreso della prestazione fatta registrare dal compagno di squadra: “Stavo cercando di capire se la sua gomma posteriore sarebbe calata. Quando ho capito che non ci sarebbero stati cali allora ho provato a spingere. Per raggiungerlo ho dovuto martellare molto, sono arrivato a 8 decimi, ma mi sono preso troppi rischi, ho rischiato di cadere”.

Lo spagnolo in ogni caso ha deciso di pensare alla classifica iridata: “Quando ho rischiato di cadere ho visto che Vinales era 6° e Valentino ancora più indietro, allora ho pensato che per il campionato era perfetto. Qui a Jerez di solito non sono mai riuscito ad andare molto forte, mi manca sempre qualcosa, non so dire perché, ma stavolta sono riuscito ad andare forte. Se siamo veloci qui possiamo esserlo in molte altre gare”.

Infine Marc Marquez ha analizzato la situazione Yamaha: “Qui hanno fatto tutti abbastanza fatica con la gomma dietro, ma sembra che noi siamo riusciti a gestirla un po’ meglio”.

Antonio Russo