CONDIVIDI
Marc Marquez
Getty Images

MotoGP, Marc Marquez: i pro e i contro del forcellone in carbonio

Dall’inizio della stagione MotoGP 2018, il pilota Honda Marc Marquez si affida sempre più a un forcellone in carbonio sulla sua RC213V. Se ha cambiato frequentemente tra i forcelloni in carbonio e alluminio all’inizio dell’anno, la tendenza è ora chiaramente verso la parte in carbonio. “Fin da Brno, abbiamo iniziato [un fine settimana] su entrambe le moto con il forcellone in carbonio”, ha spiegato il leader del Mondiale.

Con il forcellone in carbonio Marc Marquez ha guidato fino alla vittoria in Aragon, ma ad inizio stagione non era così. Per prima cosa, c’è solo una piccola differenza tra le due varianti, in secondo luogo, era semplicemente una questione di “quantità” all’inizio dell’anno. “Si trattava di proteggere il forcellone”, rivela Marquez. Perché il forcellone in carbonio ha uno svantaggio, tra le altre cose. “Se si cade il forcellone in carbonio si danneggia, non sarà possibile utilizzarlo”, spiega il Cabroncito a Motorsport-Total.com. Mentre il danno a un forcellone in alluminio è direttamente visibile, bisogna prima esaminare il forcellone in carbonio dopo una caduta con un processo complesso. Pertanto, non è stato ipotizzato alcun rischio all’inizio del 2018.

Nel frattempo, Honda ha prodotto più unità del forcellone in carbonio, quindi non deve più stare attento. Inoltre, secondo Marquez, negli ultimi mesi è stato riscontrato che il forcellone in carbonio ha “un po’ più potenziale” rispetto alla controparte in alluminio. Tuttavia, ci sono ancora circuiti isolati in cui rinuncia alla nuova parte. Ad esempio, ad Assen ha guidato con “il forcellone in alluminio perché mi ha fatto sentire meglio. Dipende anche dalle gomme, che tu abbia bisogno o meno di peso. Il forcellone in carbonio ti dà un po’ più grip all’inizio, ma più problemi alla fine della gara, devi solo capire quando usare l’uno o l’altro”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori