CONDIVIDI

La stagione 2018 del Team Repsol Honda inizia con il primo test ufficiale a Sepang. La stagione dei test invernali della MotoGP inizierà ufficialmente domani sul circuito internazionale di Sepang, con la prima sessione di tre giorni dell’anno, il 28-30 gennaio.

La pista malese è ormai l’evento tradizionale di apertura per la MotoGP, ma da quest’anno Marc Marquez, Dani Pedrosa e i loro colleghi della classe regina potranno testare il nuovo circuito di Buriram, in Tailandia, dal 16 al18 febbraio e, ad ottobre, il 15° appuntamento del Motomondiale. Dopo il test thailandese, il Team Repsol Honda si trasferirà in Indonesia per la presentazione ufficiale della squadra il 20 febbraio. L’ultima tappa dei test invernali si svolgerà al Losail International Circuit del Qatar l’1-3 marzo prima dell’inizio della stagione sulla stessa il 18 marzo.

Marquez riparte da zero

“Dopo due mesi lontano dai circuiti, sono ansioso di tornare in sella alla mia moto, ho lavorato duramente durante il periodo invernale per arrivare al Test di Sepang al 100%, e ho anche pensato a cosa possiamo fare per migliorare le nostre prestazioni dall’anno scorso”, ha dichiarato Marc Marquez. “Siamo pronti a fare ogni sforzo e lavorare duro per avere la possibilità di lottare per il titolo di nuovo, dobbiamo cercare di essere veloci come lo scorso anno ma di cadere meno. Non importa se hai vinto quattro, due o zero Campionati del Mondo: ogni corridore parte da 0 punti!”.

“Ora sono eccitato e desideroso di salire di nuovo sulla mia moto a Sepang”, ha affermato Dani Pedrosa, impegnato con Honda in presentazioni, eventi e interviste a ritmi frenetici. “Sappiamo che Honda ha lavorato duramente durante l’inverno per migliorare la moto e noi daremo il massimo per sfruttare al massimo la stagione dei test invernali per essere pronti per l’inizio del campionato”.

L’esordio di Puig

La grande novità nel box Repsol Honda si chiama Alberto Puig, team manager che sostituisce Livio Suppo, dimessosi alla fine della scorsa stagione. “Sono felice di iniziare la stagione in questo nuovo ruolo con Honda, la compagnia con cui ho lavorato negli ultimi venticinque anni. In questo momento la nostra priorità è controllare l’evoluzione delle nostre moto. Abbiamo tre giorni molto interessanti durante i quali miriamo a ottenere informazioni chiare dai piloti – ha detto il manager spagnolo -, il che ci consentirà di continuare a sviluppare la moto fino al primo GP in Qatar, che per ora è l’obiettivo”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori