CONDIVIDI
Valentino Rossi e Zarco (Getty Images)

MotoGP | Manager di Zarco attacca Valentino Rossi

Valentino Rossi come molti sanno ha un peso specifico davvero importante all’interno del team Yamaha, ma le accuse che ora piovano da parte del manager di Zarco sono davvero clamorose e pesantissime. Fellon, infatti, si è lamentato che nella trattativa tra il team di Iwata e il proprio assistito si sarebbe messo di traverso il Dottore.

Zarco, intanto, ha firmato con la KTM un contratto di due anni. Questa cosa ha permesso al suo manager finalmente di vuotare il sacco su quanto accaduto in questi mesi estenuanti di trattative mettendo a tacere diverse voci.

Parole al veleno per Valentino Rossi

Come riportato da “Eurosport Francia”, il manager di Zarco avrebbe così commentato l’avvenuta firma con KTM da parte del suo assistito: “Ora posso dirlo, Valentino Rossi ha bloccato le porte a Zarco. Posso sicuramente dire che siamo stati sostenuti molto dal presidente di Yamaha Motor Europe. Però parlo solo di lui, in Yamaha nessuno è venuto a trovarci. Lui ha fatto tanti sforzi per darci una Yamaha“.

Poi Fellon ha proseguito: “Questo non è successo però perché Valentino Rossi ci ha chiuso in faccia tutte le porte. La Honda non era la scelta giusta, non era corretto mettere Zarco accanto a Marquez. La Suzuki ci aveva detto di no in passato e non si torna a bussare lì dove c’era stata una porta sbattuta in faccia. La KTM è europea, sa come sviluppare la moto. La Red Bull come dice il loro slogan metterà le ali a Johann e vedrete che l’anno prossima lotterà lì davanti con i migliori”.

Insomma a quanto pare, a sentir parlare Fellon, sarebbe stato proprio Rossi ad allontanare Zarco dal team di Iwata. Altro veleno sul Dottore quindi dopo le polemiche post-Argentina con Marquez.

Antonio Russo