CONDIVIDI
Maio Meregalli (Getty Images)

MotoGP | Maio Meregalli: “Ciò avevamo provato nei test ora non funziona più”

In casa Yamaha le cose continuano a girare storto. La moto non sembra poter lottare alla pari di Honda e Ducati, che ormai sembrano lontane anni luce dal team di Iwata. Valentino Rossi domenica proverà a difendere il suo 3° posto nella graduatoria iridata dagli assalti di Jorge Lorenzo, ma sarà davvero dura.

Come riportato da “Sky Sport”, Maio Meregalli ha così commentato questa prima giornata di prove: “Maverick è partito con le gomme che aveva usato in FP1. Abbiamo due moto con dei settaggi diversi, quindi per capire la differenza tra le due è sempre meglio utilizzare le stesse gomme. Valentino lo stesso, è partito con gomme nuove, la scelta hard la stanno utilizzando quasi tutti, quindi eravamo curiosi anche noi di verificare come si sarebbe comportata sulla nostra moto”.

Problemi alle curve 10 e 11

Il team manager ha poi proseguito: “Rossi ha una moto con un setting diverso. Purtroppo siamo arrivati con un altro umore perché nel test eravamo andati molto bene. Il setup di 3 settimane fa però questa mattina non lavorava. Per questo pomeriggio una moto è stata fatta completamente diversa. Dopo qualche giro le nostre gomme non erano per niente belle. Le gomme di Valentino non hanno un brutto consumo, però i tempi sono ancora troppo alti”.

Infine Maio Meregalli ha così concluso: “Alla 10 e alla 11 abbiamo lavorato tanto anche durante il test perché la gomma scivolava molto perché si raggiungono temperature altissime e lì è dove dobbiamo continuare a lavorare”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo