CONDIVIDI
Valentino Rossi
Getty Images

MotoGP, Luca Cadalora: “Valentino vincerà se gli diamo la moto giusta”.

Se Valentino Rossi non vince la colpa è dell’intera squadra e all’interno del team c’è chi si assume le proprie responsabilità. Luca Cadalora, tre volte campione del mondo nelle classi 125 e 250, da tre anni è Riding Coach del pesarese, aiutandolo ad affrontare al meglio i week-end di gara, suggerendogli modifiche nello stile di guida o sulle traiettorie.

Dopo la vittoria di Valentino Rossi al GP di Assen 2017, la Yamaha non ha più vinto. Ciò significa un periodo magro di 22 gare in MotoGP che fanno preoccupare non poco gli uomini di Rossi e Vinales. “Se vuoi vincere il titolo, devi vincere. Questa è la cosa migliore che puoi fare. Essere sul podio è buono, ma una vittoria è un’altra cosa. In squadra cerchiamo di dargli la migliore moto possibile ogni fine settimana. A volte non è abbastanza per la vittoria, ma è solo un nostro errore”.

“Se gli diamo la moto giusta, vincerà”, ha detto Cadalora in un’intervista rilasciata a MotoGP.com -. “Se puoi aiutare un pilota come un istruttore di guida ad essere più veloce, allora è una bella sensazione. Cerco di tenere gli occhi fuori. Gli dico quello che vedo. Il mio ritorno è arrivato con Valentino, perché ci siamo incontrati tre anni fa a Misano in pista. Da quel momento in poi, pensò che avrei potuto essere d’aiuto. Sono diventato il suo Riding Coach, che mi piace davvero. Non sapevo se avrebbe funzionato. Quando guidavo, non avrei mai pensato che qualcuno potesse guardarmi in pista. Mi piace il fatto di essere vicino alla pista, ma mentalmente seduto sulla moto. Questo mi dà una sensazione simile ai miei giorni di gara”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.