CONDIVIDI
Loris Capirossi (Getty Images)

Loris Capirossi è stato per anni l’emblema della Ducati. L’ex pilota italiano si è ritirato ormai nel 2011 dopo 3 titoli vinti, 29 successi e 99 podi nel Motomondiale. Capirex però è rimasto in pianta stabile nel paddock occupandosi di svariate cose, ma principalmente della sicurezza dei piloti.

Come riportato da “Sky Sport”, Loris Capirossi a margine dei test ha così dichiarato: “La Yamaha ha dimostrato assolutamente di essere ritornata competitiva. Valentino lo abbiamo rivisto con un grosso sorriso e questo è molto importante. Lui è partito subito velocissimo, ma devo dire che ho visto passi avanti da parte di tutti, la Ducati va molto meglio, anche la KTM ha fatto passi avanti, lo stesso la Honda“.

Lorenzo è in palla

L’ex pilota italiano ha poi proseguito: “Secondo me abbiamo davanti un campionato che davvero ci farà divertire. In Yamaha non avevano tantissime cose da provare, avevano questa moto nuova, il telaio è abbastanza simile a quello del 2016. Hanno però fatto delle modifiche molto importanti al motore, che è ora molto più veloce”.

Loris Capirossi ha poi parlato di Jorge Lorenzo: “La nuova Yamaha è più competitiva e i piloti sono contenti. Jorge lo abbiamo visto competitivo già dalla seconda metà della stagione scorsa. In questo test è partito subito bene. L’ho visto rilassato, sta guidando proprio bene. Ora riesce a mettere la Ducati dove vuole lui”.

Infine l’ex alfiere Ducati ha sottolineato che la Honda è ancora un po’ indietro a livello di carena, infatti, ne stanno provando di diverse in questi giorni così concitati di prove. Su Rins e Iannone, invece, Capirex ha dichiarato che entrambi secondo lui faranno una buona stagione in Suzuki.

Antonio Russo