CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo sembra finalmente aver ritrovato il sorriso. Eppure l’approccio con la Ducati era stato di quelli che lasciano il segno. In Qatar era arrivato un misero 11° posto, mentre in Argentina, addirittura lo spagnolo non era riuscito nemmeno a tagliare il traguardo a fine gara. Ad Austin però ci sono stati i primi barlumi di speranza. In qualifica Lorenzo strappa un buon tempo e gli applausi del proprio box, poi però in gara arriva solo un 9° posto, nonostante un inizio decisamente promettente.

A Jerez, invece, pista tra le preferite di Jorge Lorenzo però è arrivata la definitiva svolta. Lo spagnolo, infatti, dopo una poderosa risalita è riuscito a issarsi sino al 3° posto, portando a casa il primo podio stagionale, che ben fa sperare per il futuro suo e della Ducati, che su di lui ha investito gran parte delle speranze future di riportare il mondiale a Borgo Panigale.

Battibecco su Twitter

Jorge Lorenzo in queste prime gara ha principalmente lamentato problemi di guidabilità della sua moto. Lui, da sempre in Yamaha, era abituato ad una moto più dolce, che si lasciava guidare in percorrenza curva facendola scivolare via. La Ducati, invece, è scorbutica, ha un motore poderoso e bisogna guidarla in maniera totalmente differente rispetto le moto di Iwata.

Nonostante i tanti problemi però, a quanto pare, Jorge Lorenzo e la Ducati sembrano volersi incontrare a metà strada, così da regalare ai propri tifosi un prodotto efficace e soprattutto vincente. Il pilota spagnolo negli anni è sempre stato molto attento ai commenti dei propri tifosi sui social, sia quelli belli che quelli brutti e anche questa volta non è stato da meno.

Dopo la gara a Jerez, un paio di giorni fa aveva postato una propria foto con la scritta: “Non puoi battere qualcuno che non si arrende mai”. Un tifoso però ha subito risposto: “Tranne se piove”, rimarcando i passati problemi avuti da Jorge Lorenzo in condizioni di bagnato. Proprio poche ore fa però lo spagnolo con un filo di ironia ha replicato: “Nessun problema con l’amica pioggia, vedremo la prossima volta”. Insomma l’ex Yamaha sembra pronto a spazzare via anche i suoi vecchi tabù.

Antonio Russo