CONDIVIDI
Maverick Vinales a Sepang (©Getty Images)

Maverick Vinales ha chiuso la tre giorni di Sepang con il 7° posto nella classifica combinata dei tempi. Nel day-3 gli alfieri Yamaha non sono riusciti a migliorare i riferimenti cronometrici dei giorni precedenti e lo spagnolo ha chiuso addirittura al 18° posto.

Se i primi due giorni hanno seminato fiducia e ottimismo, nell’ultima giornata permangono alcuni dubbi. “Per essere onesti, abbiamo lavorato abbastanza bene. L’ultimo giorno è stato molto difficile. Non so perché abbiamo perso così tanto tempo. Soprattutto nel pomeriggio abbiamo avuto problemi mentre andava bene la mattina”.

Sarà il test thailandese a schiarire le idee degli uomini di Iwata, a cominciare dalla carena aerodinamica da cui potrebbero arrivare passi avanti importanti qualora venisse perfezionata e confermata. “Funziona molto bene, perché ho notato un miglioramento nella fase di accelerazione. Penso che possiamo testarlo ancora meglio in Thailandia, perché la pista di Buriram ha molte fasi di accelerazione”.

A lasciare attoniti è il super tempo stabilito da Jorge Lorenzo che ha firmato il record della pista, proprio con un frontale alato. “E’ stato un grande momento. Inoltre, sono costanti. La Ducati è ad un livello eccellente – ha concluso Maverick Vinales -. Aspettiamo il test della Thailandia, ma penso che saranno in testa alla gara inaugurale in Qatar”.