CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo trascorrerà il Natale in famiglia a Lugano in attesa di poter riprendere gli allenamenti in vista del primo test di Sepang dal 28 al 30 gennaio. Dovrà essere l’anno del riscatto per il maiorchino dopo il primo anno di rodaggio con Ducati. Sarà vietato sbagliare, a patto che i tecnici di Borgo Panigale riescano a fare un lavoro impeccabile sulla Desmosedici 2018.

Il 2017 si è chiuso al settimo posto, tre volte sul podio, con un finale di campionato che lascia ben sperare per il futuro. Dovrà adattarsi meglio agli stilemi della Rossa, una moto complessivamente differente dalla tanto amata Yamaha M1. Ma quello è un capitolo chiuso, che ha lasciato anche un segno indelebile nella mente di tantissimi tifosi. Il cambiamento è stato più difficile del previsto per lo spagnolo: “La più grande differenza è che la Ducati ti impone di fare tutto un po’ più tardi per ottenere tempi sul giro veloci – ha detto Jorge Lorenzo a Speedweek.com -. Cosa intendo con questo: rallentare più tardi, rimanere frenati per un tempo più lungo e anche tirare il gas più tardi. Bisogna fare tutto in ritardo. Inoltre, dal momento che il nostro motore è più aggressivo rispetto a quello della Yamaha, è necessario tirare l’acceleratore in modo più uniforme per evitare scivoloni. Questa è la più grande differenza”.

Non è un mistero che la Ducati e Jorge Lorenzo abbiano bisogno di una maggior velocità e agilità in curva, tallone d’Achille della Rossa già da alcuni anni. I tecnici di Borgo Panigale starebbero perfezionando un nuovo telaio su cui regna massimo riserbo e che forse vedremo solo a Sepang se non dopo. Pensare che la percorrenza di curva era uno dei suoi punti forti ai tempi della Yamaha… “Non posso più fare la differenza in quest’area. Ora devo usare altri aspetti per essere veloce. Tuttavia, stiamo ancora lavorando per migliorare la svolta e la nostra velocità in curva”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori