CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | La sviolinata compie 13 anni, Valentino Rossi trionfò sotto il diluvio (VIDEO)

24 luglio 2005, sul circuito di Donington la pioggia scende incessante e in maniera corposa. Dalla pole scatta Valentino Rossi, che in verità non parte benissimo e si lascia risucchiare dal gruppo. La pista è indecente, sembra impossibile riuscire a guidare e i piloti cercano di tenersi alla larga dai rischi.

Nonostante ciò il GP diventa presto una corsa ad eliminazione. Tra il 1° e il 4° giro cadono 8 piloti (alla fine saranno 10): Xaus, Hayden, Bayliss, Melandri, Biaggi, Nakano, Gibernau e Byrne. Valentino Rossi, invece, vivacchia tra il 4° e il 5° posto senza prendersi troppi rischi.

Gara ad eliminazione

Nel finale però il Dottore decide di rompere gli indugi, supera gli avversari che ha davanti e prende definitivamente il largo vincendo una gara pazzesca. Sul traguardo sale in piedi sulla moto e suona il violini, mentre sul podio si presenta con dei guanti da dottore.

Quell’anno Valentino Rossi trionferà nel mondiale davanti a Marco Melandri. Per il 46 è una stagione da incorniciare, per lui 11 vittorie, 3 secondi posto, un terzo posto e un solo ritiro. Per il Dottore è forse una delle sue migliori stagioni in MotoGP.

Da quel giorno freddo di Donington sono ormai passati ben 13 anni, una vita fa insomma. Dopo quel titolo Rossi resterà a bocca asciutta per 2 anni in cui vinceranno Hayden e Stoner dopodiché tornerà sul tetto del mondo per un altro biennio.

Il Gran Premio di Gran Bretagna, invece, che nel frattempo è stato spostato a Silverstone ha visto Valentino Rossi vincitore una sola volta da quel 24 luglio ad oggi ed è stato nel 2015.

Antonio Russo