CONDIVIDI
Mike Webb Direzione Gara MotoGP
Mike Webb (©Getty Images)

MotoGP | La Race Direction risponde a Valentino Rossi dopo l’incidente in Argentina: “Decidiamo prima di Austin”.

Mike Webb, membro della Direzione di Gara, ha parlato per la prima volta di quello che è successo in Argentina. Ha giustificato le penalità a Marc Márquez e l’assenza di punizioni per i sorpassi di Johann Zarco a Dani Pedrosa e di Danilo Petrucci ad Aleix Espargaro.

“Tutti gli incidenti sono sempre diversi in qualche modo, le sanzioni sono decise dal gruppo dei Commissari tenendo conto di tutte le circostanze dopo aver visto tutte le telecamere da tutti gli angoli, oltre ad alcune informazioni pertinenti come le infrazioni precedenti”, ha spiegato allo spagnolo ‘Marca’. In merito al drive through inflitto a Marquez dopo la partenza Mike Webb spiega le motivazioni: “La penalità era appropriata al fallo, per aver guidato in direzione opposta. Ha poi rinunciato ad una posizione per il primo contatto (con Aleix Espargarò) e gli è stato inflitto un altro drive through per un pilotaggio irresponsabile (su Valentino Rossi). Il commissario britannico non esclude nuove sanzioni prima del GP del Texas: “La Race Direction si incontrerà e deciderà sulle prossime azioni prima di Austin, che potrebbe includere una discussione con i piloti”. L’opzione più probabile sembra essere un semplice richiamo verbale senza ulteriori penalità per il campione della Repsol Honda.

Mike Webb ha giustificato (in parte) anche le mancate sanzioni ai danni di Johann Zarco e Danilo Petrucci: “Come ho detto, tutti gli incidenti sono esaminati e decisi in base alle proprie circostanze, tutti gli incidenti sono diversi e, a volte, il gruppo di Commissari li considera incidenti di gara”. Sulle dichiarazioni post gara di Valentino Rossi, invece, il direttore di gara smorza i toni: “I commissari e la Direzione di Gara si sforzano di essere professionali, leali e affidabili. Tutte le parti coinvolte, o quelli che assistono a qualsiasi incidente, hanno le proprie opinioni e hanno il diritto di esprimerle”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori