CONDIVIDI
Nicky Hayden (Getty Images)

MotoGP | Austin non dimentica Nicky Hayden, la pista l’omaggia

Nicky Hayden quasi un anno fa ha perso la vita in seguito ad un terribile incidente mentre era in bicicletta. La notizia ha scombussolato immediatamente il mondo del motociclismo, in particolare la MotoGP, categoria nella quale il rider americano aveva corso vincendo anche un mondiale nel 2006.

Dalla sua morte ci sono state diverse iniziative per ricordarlo. In particolare a Misano è stato realizzato un giardino in onore dell’americano. Ora che la MotoGP è giunta in America naturalmente la mente non può fare altro che viaggiare e raggiungere il ricordo dell’ex rider HRC.

Il ricordo di Hayden vive ancora in tutti

Nella sua lunga carriera Nicky Hayden ha vinto un titolo in MotoGP, 3 gare e 28 podi. Dopo l’esperienza nella classe regina del Motomondiale, lo statunitense passò in Superbike sempre con Honda. Lì l’americano ha vinto una gara ed è salito per 4 volte sul podio.

Ad Austin per ricordarlo hanno deciso di dedicargli una collinetta. Sul promontorio, infatti, hanno inserito un grosso 69, numero che lo statunitense portava sul cupolino. Un bel gesto che sarà sicuramente gradito ai suoi tanti fans. Riallacciandoci a quanto detto anche da Jack Miller, sarebbe bello vedere i piloti moderare i propri toni dopo quanto accaduto in Argentina.

Situazioni come quella di Nicky Hayden dimostrano quanto la vita sia troppo breve per sprecarla in inutili polemiche senza senso. Sarebbe bello vedere un chiarimento tra Rossi e Marquez nel ricordo anche del pilota americano.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori