CONDIVIDI
Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty imags)

Venerdì 20 e sabato 21 novembre allo Stadio Olimpico di Londra si terrà la celebre Race of Championship, la Corsa dei Campioni, che vede la partecipazione di piloti del calibro di Jenson Button, David Coulthard, Susie Wolff, Nico Hulkenberg, Sebastian Vettel, Mick Doohan, Romain Grosjean, Danile Ricciardo, Felipe Massa e molti altri.

Come da tradizione il venerdì sarà riservato alle gare tra squadra di diverse nazionalità, mentre al sabato ci sarà la grande sfida individuale per decretare il nome del ‘Campione dei Campioni’.

In pista sarebbe dovuto scendere anche il neo campione iridato Jorge Lorenzo, ma ha dovuto dare forfait all’ultimo giorno a causa dell’ustione di secondo grado alla gamba sinistra, rimediata durante i festeggiamenti del titolo mondiale a Maiorca

“Sono veramente triste perché non potrò andare alla Race of Champions quest’anno, perché durante i festeggiamenti a Maiorca mi sono ustionato una gamba con la moto – ha detto il pilota spagnolo della Yamaha in un video al canale Youtube ‘Race of Champions’ -. Ho davvero sperato di poter guarire in tempo, ma per motivi di sudorazione nella tuta i medici mi hanno proibito di partecipare… So che avrei avuto molti fans a Londra, quindi mi dispiace non partecipare. Questo è davvero un grande evento e spero che tutti possano divertirsi a guardarlo. Farò tutto il possibile per potervi partecipare il prossimo anno”.

Al posto di Jorge Lorenzo scenderà in pista il 39enne Chris Hoy, ex ciclista britannico sei volte oro olimpico, con undici titoli mondiali in bacheca: “Sono davvero entusiasta di aver ricevuto questa chiamata all’ultimo minuto. Non mi aspetto di essere veloce come i professionisti, ma cercherò di fare del mio meglio. Ovviamente mi dispiace per l’infortunio di Jorge, ma per me sarà una meravigliosa opportunità e non vedo l’ora di iniziare. Adesso cercherò di mettere in pista il miglior spettacolo possibile per i tifosi allo stadio di Londra domani”.