CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (Getty Images)

Jorge Lorenzo è felicissimo alla fine delle qualifiche del Gran Premio della Catalunya. Lo spagnolo sembra gasarsi ogni volta che sente il profumo di casa. Dopo lo splendido 3° posto a Jerez, infatti, per l’ex Yamaha è arrivato davvero un inaspettato 2° posto in qualifica al Montmelò. Sinora il pilota Ducati ha sofferto tantissimo la guida scorbutica della Desmosedici GP 17, troppo lontana dal suo stile, più morbido. Con le Yamaha in difficoltà e Marc Marquez che sta più nella ghiaia che in moto per Lorenzo si potrebbero proprio aprire scenari alla vigilia di questo weekend davvero inaspettati.

Come riportato da “Sky Sport”, Jorge Lorenzo ha così dichiarato: “Su questa pista sono sempre stato molto veloce, in tutti i miei 15 anni, ho fatto 13 prime file e finalmente ho colto questo risultato anche con la Ducati. Sulle altre piste avevo un ritmo abbastanza buono, ma non riuscivo mai ad essere esplosivo, qui, invece, ce l’ho fatta. Mi dispiace che al secondo tentativo non sono riuscito a migliorarmi perché davanti mi si chiudeva troppo la moto”.

Lorenzo in passato soffriva per il poco grip

Jorge Lorenzo ha poi proseguito: “Sono contento, stiamo vivendo piccoli momenti di qualcosa di importante. Al Mugello siamo stati leader in gara per qualche giro, qua, invece, per la prima volta la prima fila, allora stiamo arrivando. In passato ho sempre sofferto quando mancava grip, però qui con la Ducati non siamo messi male, io sto migliorando anche nella gestione dei pneumatici. Abbiamo anche trovato la combinazione di gomme che ci fa soffrire un pelino meno”.

Infine lo spagnolo ha concluso: “Sarà fondamentale ridurre al massimo il degrado delle gomme davanti e dietro, su questa pista il consumo è alto. Penso che abbiamo fatto un buon lavoro e abbiamo una base decisamente consistente sotto quel punto di vista”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori