CONDIVIDI
Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

MotoGP Assen | Jorge Lorenzo: “Domenicali chiede il titolo? Io una Ferrari”.

Jorge Lorenzo arriva ad Assen dopo due vittorie consecutive. Il Gp d’Olanda sarà un banco di prova per Ducati e il pilota maiorchino, dal momento che si tratta di un tracciato differente dal Mugello e dal Montmelò. Sono in molti a proporlo come contendente al titolo iridato, compreso il CEO di Borgo Panigale Claudio Domenicali, ma Jorge invita alla calma.

La vittoria è arrivata dopo quasi una stagione e mezza in sella alla Desmosedici, forse con un po’ di ritardo rispetto al previsto. “E’ stato un periodo difficile in cui ho avuto molti problemi e ho lavorato sodo per trovare tutti i dettagli necessari per essere competitivo. Il lavoro ha pagato è stato molto eccitante”. Claudio Domenicali è stato uno dei principali detrattori della firma di Lorenzo e il rapporto tra entrambi è peggiorato molto negli ultimi mesi. Durante la conferenza stampa di Assen, hanno chiesto a Jorge un’opinione sulle parole del boss Ducati, in cui il presidente ha chiesto il titolo quest’anno. Lo spagnolo è stato schietto e anche molto ironico: “Per chiedere, posso anche chiedere una Ferrari o una casa nei Caraibi. Parlando seriamente, vogliamo tutti il ​​titolo. In ogni caso, dobbiamo rimanere calmi e mantenerci umili. Abbiamo vinto solo due gare e dobbiamo dimostrare molte cose su circuiti diversi”.

Assen e la Formula1

Jorge ammette che, negli ultimi anni, non ha ottenuto “grandi risultati” sull’asfalto di Assen. “A partire dal 2010 fino all’anno scorso non ho ottenuto buoni risultati, ma ogni anno è diverso. Ora ho grande fiducia. Ieri stavo rivedendo la gara l’anno scorso e ho visto Ducati fare molto bene la domenica, come Bautista, Redding o anche Petrucci. Speriamo che la moto funzioni bene qui, soprattutto ora che abbiamo un buon ritmo, stiamo andando con una mente aperta e vedremo cosa accadrà”.

Jorge Lorenzo ha infine confutato l’ipotesi di un possibile approdo della F1 sul circuito olandese: “Spero che la Formula 1 non venga ad Assen In primo luogo per le buche e in secondo luogo perché potrebbe essere necessario modificare il circuito… sarebbe molto raro per vederli girare su una pista che è completamente al di fuori del percorso, ma tutto è possibile. Non so le modifiche che verrebbero fatte, ma sarebbe meglio non trovare buche”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori