CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (Getty Images)

Jorge Lorenzo arriva da una stagione non certo esaltante in Ducati. Il pilota spagnolo, infatti, non ha portato a Borgo Panigale i risultati sperati, nonostante l’enorme investimento affrontato dagli italiani per il suo ingaggio. A peggiorare la situazione dell’ex Yamaha anche l’improvviso exploit del compagno di team Andrea Dovizioso.

Come riportato da “Motorsport.com”, Jorge Lorenzo a margine dei test thailandesi ha così dichiarato: “Non so se questa moto è migliore di quella 2017 perché qui non l’abbiamo mai portata. Non abbiamo riferimenti. Miller però è stato piuttosto veloce con la vecchia moto, abbiamo sicuramente delle cose da migliorare, in particolar modo con le gomme usate”.

Sul giro secco la nuova moto va forte

Lo spagnolo ha poi proseguito: “La nuova moto è più veloce sul giro secco, ma quando cala la gomma posteriore peggioriamo in alcune aree. Dobbiamo accumulare più esperienza e risolvere alcuni piccoli problemi. La nuova carena è molto simile a quella dell’anno scorso ed è ancora presto per tirare le somme”

Infine Jorge Lorenzo ha così concluso il suo intervento: “Il nuovo telaio lo proveremo il 3° giorno. Ho un bel rapporto con Alex Debon. Mi conosce bene, è molto motivato ed ha tanta passione. Abbiamo lo stesso obiettivo e stiamo lavorando per raggiungerlo”.

Insomma a quanto pare Jorge Lorenzo sembra decisamente soddisfatto della nuova moto, anche se ammette che ci sono ancora alcuni punti da migliorare. Secondo quanto dichiarato un po’ da tutti i piloti Ducati, il nuovo mezzo, grazie all’elettronica riesce a gestire meglio la potenza del motore e di conseguenza la moto è più docile in curva e quindi più vicina a quella Yamaha che lo spagnolo tanto apprezzava.

Antonio Russo