CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (Getty Images)

MotoGP | Jorge Lorenzo: “Devo vincere un altro titolo per essere come Messi o Ronaldo”

Jorge Lorenzo ancora una volta si è dovuto accontentare di vedere la gara da casa. Troppo forte il dolore al braccio per correre con quelli che sono di fatto i migliori piloti del mondo. In questa MotoGP, infatti, se non si è al 100% è meglio non scendere in pista. Lo sa bene lo spagnolo della Ducati che ad ogni frenata sentiva dolore al braccio.

Come riportato da “Sky Sport”, Jorge Lorenzo ha così parlato del proprio infortunio: “Abbiamo avuto una sfortuna tremenda per il periodo che ho avuto la lesione. Se fosse successo durante il periodo estivo magari non mi perdevo nemmeno una gara. Questo è successo giusto quando ci sono 4-5 gare in un mese. Sono stato anche sfortunato perché non ci siamo subito accorti della lesione”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Jorge Lorenzo CLICCA QUI

Lorenzo vuole ritornare sul tetto del mondo

Lo spagnolo ha poi continuato: “Qualche volta una lesione che è molto grande ti permette di correre con velocità, mentre una così piccola ti impedisce di farlo. A Valencia non ci sarò al 100%, ma cercherò di fare la migliore gara possibile, starò comunque meglio rispetto a Sepang”.

Jorge Lorenzo ha poi fatto un parallelismo calcistico: “Messi insieme a Ronaldo è il migliore, mentre io dal 2015 non sono il migliore, voglio ritornare ad essere il migliore. Devo vincere un altro campionato per considerarmi un Messi o un Ronaldo. Come carattere sono più simile a Ronaldo per la voglia di migliorarsi, Messi è puro talento”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori