CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

La nuova Ducati, nei test di preparazione al 2018 continua a non decollare. Nella seconda giornata di prove, infatti, Jorge Lorenzo ha firmato il 4° tempo, a mezzo secondo da Marquez, mentre addirittura Dovizioso ha chiuso 15°. Naturalmente per ora sono solo assaggi della MotoGP che sarà. Inoltre, a quanto pare, Ducati non avrebbe portato ancora al battesimo la nuova moto qui in Spagna.

Jorge Lorenzo ha sulle spalle l’onore di riscattare una stagione decisamente grigia, fatta di tante ombre e poche luci. Lo spagnolo, infatti, non è riuscito praticamente mai a stare davanti al proprio compagno di squadra.

Dovizioso bravo a gestire le gomme

Come riportato da “Speedweek”, Jorge Lorenzo a margine delle prove ha così dichiarato: “Abbiamo provato ancora una volta mezza moto. Al momento non funziona meglio della 2017. Abbiamo provato tante piccole cose per tracciare la direzione da seguire per gli ingegneri nel 2018. Nel complesso è stata una giornata positiva, ho capito alcune cose che mi aiuteranno a fare meglio. Siamo migliorati in curva, ma non posso dire tutto altrimenti si arrabbiano con me”.

Poi lo spagnolo ha continuato: “Dobbiamo migliorare in curva, in fondo si passa più tempo in curva che sul dritto. Dovizioso conosce molto bene questa moto. La conosce da 5 anni e ha fatto una stagione incredibile. Nel momento in cui si capisce la moto si può trarre il massimo. Andrea su alcuni circuiti ha anche avuto un’ottima gestione delle gomme. Abbiamo ancora bisogno di qualche decimo, ma possiamo vincere molte gare”.

Insomma Jorge Lorenzo sembra piuttosto positivo in vista della stagione che verrà. Lo spagnolo, infatti, spera che grazie alle novità, la Ducati diventi una moto più dolce in curva e quindi più vicina al suo stile.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori