CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo non ha disputato di certo una stagione da ricordare, ma finalmente dopo i problemi iniziali sembra aver ritrovato il bandolo della matassa con questa Ducati. A Borgo Panigale hanno apportato quelle modifiche chieste dallo spagnolo, che hanno permesso all’ex Yamaha di risalire la china.

Come riportato da “Sky Sport”, Jorge Lorenzo alla fine delle qualifiche ha così dichiarato: “Questa stagione è stata difficile, sapevamo che in condizioni miste avremmo sofferto, però abbiamo fatto un giro abbastanza accettabile e partiamo in seconda fila. Io credo che se la pista fosse stata più bagnata saremmo stati più competitivi”.

Lorenzo preferisce la pioggia

Lo spagnolo ha poi continuato: “Sembra che domani le condizioni saranno di pioggia. In quelle condizioni abbiamo lavorato molto bene, la confidenza con la moto è positiva e sono molto contento. In MotoGP vanno molto forte ed è sempre dura fare la differenza. Cambierà molto la prestazione di tutti i piloti in base alla quantità di acqua in pista”.

Jorge Lorenzo ha poi analizzato gli obiettivi per domani: “Se dovesse asciugarsi sarà molto importante gestire bene i pneumatici. Se piove molto, invece, penso che stiamo messi piuttosto bene, possiamo lottare per il podio e magari anche per la vittoria”.

Sull’eventualità di aiutare Dovizioso a vincere il mondiale, invece, ha dichiarato: “Ancora non siamo a Valencia. Il mio obiettivo, congiuntamente con il team è quello di riuscire a vincere almeno una gara quest’anno. Se lo possiamo fare qua ci proveremo. Non ho parlato ancora con la squadra, ma se stiamo parlando che stiamo lottando tutti quanti insieme per una 4a o 5a posizione, sicuramente per me non fa alcuna differenza arrivare 4° o 5°. In quel caso sarà meglio far prendere ad Andrea più punti”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori