CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo sembra proprio non riuscire a trovare il bandolo della matassa in questa sua avventura in Ducati. Nelle ultime gare si erano visti dei miglioramenti e ad Aragon era arrivato un importante 3° posto. Purtroppo però già a Motegi lo spagnolo aveva mostrato una flessione cogliendo solo un 6° posto a fine gara.

In Australia Jorge Lorenzo è stato risucchiato sinora dalla crisi Ducati e si è qualificato addirittura al 16° posto. Lo spagnolo dovrà fare i salti mortali per risalire e conquistare punti buoni per la classifica. La moto di Borgo Panigale però non sembra adattarsi molto a situazioni climatiche incerte.

Marquez più incline alla caduta

Come riportato da “AS”, il pilota spagnolo ha parlato della possibilità che Dovizioso vinca il mondiale: “Sarebbe meraviglioso per la squadra e un esempio per me. Vorrebbe dire che questa moto è da titolo. Vorrei stare al suo posto, sicuramente la sua esperienza ha fatto la differenza. Se fosse stato lui a venire in Ducati dopo 9 anni in Yamaha probabilmente avrebbe avuto i miei stessi problemi”.

Lo spagnolo ha poi continuato: “Marquez quando è in forma fugge e prende vantaggio su tutti, Dovi, invece, sinora non ha mai vinto così, ma sempre nel corpo a corpo. Credo che nella lotta al titolo potrebbe essere un fattore le cadute e in questo credo che Andrea sia avvantaggiato perché è più probabile vedere una scivolata di Marc che una di Dovizioso“.

Jorge Lorenzo è poi tornato sulla possibilità di aiutare Dovizioso a vincere il mondiale: “Dipende una po’ dalla situazione, ho vinto tante gare, la vittoria non mi manca e la cosa più importante per Ducati è vincere il titolo, quindi una mio successo potrebbe aspettare se serve. In ogni caso non so fino a che punto posso aiutare Andrea, per farlo dovrei andare più veloce di lui e di Marquez e non è certo facile ora”.

Lo spagnolo ha anche ammesso che non avrebbe bisogno di un ordine di scuderia per lasciare un’ipotetica vittoria a Dovizioso per fargli vincere il mondiale. Jorge Lorenzo è stato anche stuzzicato su un possibile scambio di favore con Marquez per quanto fatto nel 2015: “Voglio chiudere questo capitolo, ho meritato quel mondiale, sono stato il più completo”.

Jorge Lorenzo poi ha sottolineato che la pressione per lui nella prossima stagione sarà maggiore, ma che lui è pronto a sostenerla.

Antonio Russo