CONDIVIDI
Jonas Folger
Jonas Folger (©Getty Images)

Dal giorno del suo ritiro Jonas Folger non è stato più visto in pubblico. La Sindrome di Gilbert, una patologia benigna del fegato, gli ha impedito di correre le ultime gare della scorsa stagione MotoGP, prima di dover dare forfait alla stagione 2018 con Tech3. Ma adesso secondo alcune indiscrezioni sarebbe pronto a ricalcare le piste.

Secondo alcune indiscrezioni il team di SBK Milwaukee-Aprilia vorrebbe arruolare il pilota tedesco, visto che ogni contratto con il team francese è stato annullato con effetto immediato lo scorso gennaio. Dopo la brutta caduta di Eugene Laverty nella gara di Campionato del Mondo Superbike in Thailandia Brian Muir, prorpietario del team Aprilia Milwaukee, è alla ricerca di un sostituto per i tre eventi SBK in Aragona (15 aprile), ad Assen il 22 aprile e Imola il 13 maggio. E Jonas Folger potrebbe essere preso in seria considerazione.

C’è una seconda ipotesi per rivederlo in pista. Folger fa parte del gruppo Wasserman, una grande compagnia di gestione di sportivi tra cui Robbie Keane, Michael Owen, Wes Brown, Scott Parker e tanti altri. Questa società americana ha sotto contratto ben 2.000 atleti e vanta un fatturato annuo di 210 milioni di dollari. A fare da supervisore al pilota tedesco ci pensa Rhys Edwards, che ipotizza un ritorno in MotoGP per il pilota di 24 anni in veste di tester o proponendo una wild card. Qualunque sia la porta di ritorno il peggio sembra essere passato e non vediamo l’ora di rivederlo in pista.