CONDIVIDI
Il team Yamaha Tech3 / photo Facebook

Tech3 sta per approdare in orbita KTM dopo il divorzio da Yamaha e a giorni avremo l’ufficialità. Al termine dei test in Qatar Herve Poncharal ha rilasciato le prime dichiarazioni in merito nel corso del programma ‘After The Flag‘ di Motogp.com.

Dal 2018 il team francese Tech3 approderà nel box KTM dopo una collaborazione ventennale con la casa di Iwata. La separazione era nell’aria da mesi, dopo che i vertici giapponesi avevano lasciato intendere di voler spianare la strada al team VR46. Il presidente IRTA ha voluto anticipare i tempi e stringere una nuova alleanza con il colosso austriaco in ascesa. L’obiettivo è riuscire a convincere anche Johann Zarco che ha chiuso la stagione 2017 con due podi (quasi una vittoria a Valencia) e il miglior crono nel test invernale a Losail.

Yamaha non ha accontentato le richieste del team e del pilota francese offrendogli una moto ufficiale, questa la goccia che ha fatto traboccare il vaso. “Tutti si aspettavano qualcosa in più da Yamaha per supportare Johann, come HRC sta facendo con Cal e Ducati con Danilo Petrucci”, ha spiegato Herve Poncharal. “Abbiamo dimostrato stasera a Doha che il supporto che abbiamo da Yamaha è incredibile e abbastanza buono per essere in cima alle classifiche, ma comunque come squadra satellite vuoi sempre qualcosa in più”.

Johann Zarco
Johann Zarco (©Getty Images)

Il futuro di Zarco

Le nuove regole tecniche, come la centralina unica Magneti Marelli, ha contribuito ad avvicinare i team privati a quelli ufficiali, ma i risultati di Zarco meritavano maggior attenzione da parte dei vertici dei tre diapason. Il passaggio a KTM viene letto anche come la ricerca di nuovi stimoli. In passato è avvenuto anche a Valentino Rossi con il passaggio alla Ducati, così come a Jorge Lorenzo nella scorsa stagione. L’intero staff Tech3 ha abbracciato entusiasta il nuovo progetto, ma per ora il nome KTM non viene ancora menzionato. “Quello che posso dirvi l’annuncio arriverà molto, molto presto, avremo un accordo triennale 2019, 2020 e 2021. E ogni anno avremo le ultime specifiche. Quindi ci saranno quattro moto ufficiali sulla griglia, il team ufficiale e il team Tech3″.

Finalmente Herve Poncharal potrà progettare un Junior Team che potrà convogliare giovani leve promettenti dalle classi inferiori visto che il nuovo produttore “è coinvolto in Moto3, Moto2 e MotoGP”. Basterà per convincere Johann Zarco a seguire le sorti del Team Tech3? L’imminente firma di Valentino gli sbarra le porte del team Yamaha ufficiale e altre opzioni sembrano difficili per il 2019. “Sa dove andremo, penso che sia anche entusiasta della sfida… In questo momento Zarco e il suo manager guarderanno tutte le opzioni, ma sarebbe un sogno averlo con noi. Direi che non è impossibile. Ma aspetterò che vada sul mercato, verifichi le offerte che può ottenere e che prenda la sua decisione”.

Luigi Ciamburro

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori