CONDIVIDI
Johann Zarco (©Getty Images)

Johann Zarco è appena arrivato in MotoGP, ma è già sulla bocca di tutti. Dopo i 2 titoli iridati vinti in Moto2, il francese è approdato finalmente nella classe regina del Motomondiale a bordo del team clienti Yamaha. I risultati per Zarco sono stati subito importanti, in Qatar purtroppo è caduto proprio mentre era in testa con un buon margine sugli altri, mentre in Argentina e in Texas sono arrivati due ottimi quinti posti. La gara di Austin però è stata macchiata da una brutta scaramuccia con Valentino Rossi.

Johann Zarco, infatti, nel tentativo di superare il Dottore lo ha colpito in pieno costringendolo a superare i limiti della pista, questo ha spinto poi i commissari a comminare al 46 una penalità di 3 decimi. Rossi da par suo ha dichiarato che: “Zarco deve capire che questa non è la Moto2”. Fortunatamente per l’italiano, a fine Gran Premio, la penalità non ha avuto alcuna ripercussione sul suo risultato finale.

Zarco contento di aver terminato in ogni caso la gara

Johann Zarco ha analizzato così la sua gara: “Volevo seguire il gruppo di testa, così ho spinto per restare incollato a Valentino. Poter combattere era fantastico. Ad un certo punto siamo stati molto vicini, io avevo un po’ più di velocità alla terza curva. Forse ero un po’ troppo stretto, ma per fortuna non è successo niente di serio e alla fine ha chiuso secondo. Io non volevo essere un problema per Valentino. So che posso imparare molto da lui. Per fortuna abbiamo recuperato entrambi da quel contatto”.

In linea generale comunque è un Johann Zarco molto soddisfatto: “Sono molto contento del risultato. La partenza è stata difficile, non è stato facile portarmi in una buona posizione alla prima curva. Mi sentivo alla grande con la Yamaha e potevo attaccare alla terza curva. Ho potuto rapidamente superare alcuni avversari e giungere al 5° posto. Dopo lo scontro con Rossi ero al meglio, nella fase finale però Crutchlow è stato un po’ più veloce, ma il 5° posto è fantastico, sono molto contento perché ero molto vicino al podio”.

Antonio Russo

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori