CONDIVIDI
Joan Mir (Getty Images)

Joan Mir è senza ombra di dubbio l’astro nascente del Motomondiale. Nell’ultima annata ha conquistato il titolo in Moto3 battendo diversi record. Sinora, in appena 2 stagioni, ha portato a casa: 11 vittorie, 16 podi e 2 pole. Il giovane spagnolo in più di un’occasione ha affermato di avere una sorta di venerazione per Valentino Rossi.

Joan Mir nel 2018 farà coppia con Alex Marquez nel team Marc VDS, andando quindi a sostituire il campione in carica Moto2 Franco Morbidelli. Come riportato da “Speedweek”, lo spagnolo ha così commentato il suo titolo: “Finalmente ho realizzato ciò che ho fatto. Ho fatto tante interviste e tanto lavoro extra che non si deve fare se non diventi campione del mondo”.

Un titolo inaspettato

Joan Mir ha poi proseguito: “Non siamo una famiglia pazza per le moto. Per 1 anno o 2 ho fatto parte della scuola di guida del padre di Jorge Lorenzo, mi ha insegnato le basi del motociclismo, ma non mi sono mai allenato con Jorge.  Lì ho imparato come tirare il gas e alcune piccole cose in termine di posizione sulla moto. All’epoca avevo appena 9 anni, ma la persona che mi ha aiutato ora è il mio allenatore”.

Lo spagnolo si è poi detto sorpreso di essere riuscito a portare il titolo mondiale a casa nel 2017. Joan Mir, infatti, dopo l’unica vittoria conquistata nel 2016, nell’ultima annata è riuscito addirittura a portare a casa ben 10 successi.

Antonio Russo