CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

Lontano dalla MotoGP il nome di Valentino Rossi negli ultimi mesi è stato spesso legato a fatti poco lusinghieri. Per prima cosa c’è stato il caso legato al ranch. Alcuni vicini del Dottore, infatti, si sono lamentati del troppo rumore, dei polveroni e della presunta irregolarità del tracciato. Il tutto si è poi disciolto in una bolla di sapone, con il TAR che ha dato ragione a Valentino.

Neanche il tempo di far riposare i propri avvocati, che Valentino Rossi ha dovuto immediatamente richiamarli. Infatti ad infiammare le aule di Tavullia ci hanno pensato anche gli ex custodi della sua villa, che richiedono circa 114mila euro di risarcimento al Dottore.

Le istituzioni corrono al ranch

A quanto pare però Valentino Rossi nei prossimi mesi non riceverà solo la visita dei propri avvocati al ranch, ma anche quella del presidente del Coni Giovanni Malagò. Congedandosi da Pesaro, dopo aver inaugurato la piscina di via Togliatti, Malagò aveva promesso una sorpresa.

Come riportato da “Il Resto del Carlino”, a quanto pare Malagò sarà ospite di Valentino Rossi al suo ranch il 10 marzo per concedersi lo sfizio di fare qualche giro in moto con il Dottore. Non è la prima volta che uomini di spicco di alcune istituzioni sportive usino l’impianto del 46 per qualche giro di pista.

Già l’estate scorsa, infatti, in incognito si era divertito a girare anche anche il presidente della Federazione motociclistica italiana, Giovanni Copioli, che a quanto pare potrebbe ritornare anche lui a correre al ranch insieme a Malagò il 10 marzo. Insomma una cosa è certa, le istituzioni sono molto vicine a Valentino Rossi, anche in questo momento “difficile”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori