CONDIVIDI

Clinica Mobile

Inaugurata la nuova Clinica Mobile. Marc Marquez: “Sono i nostri angeli”.

La Clinica Mobile è stata ampliata e migliorata per la stagione MotoGP 2018: più equipaggiamento, più spazio e migliore offerta per i piloti del Motomondiale. Da quando la Clinica Mobile ha aperto le sue porte per la prima volta nel 1977, questa struttura ha continuato ad evolversi. Al GP di Barcellona è stato presentato il nuovo aspetto della Clinica Mobile. Ora offre più risorse, più spazio e quindi cure migliori.

La nuova Clinica Mobile offre ora una sala trattamenti, due sale per fisioterapia, una sala riposo e relax, oltre a una terrazza, reception e due uffici. Uno degli uffici è del dott. Michele Zasa, responsabile della Clinica Mobile, e il secondo Dr. Angel Charte, il direttore medico della MotoGP. Pertanto, la cooperazione della Clinica Mobile e della Direzione Medica MotoGP su 210 metri quadrati è stata ulteriormente migliorata. La costruzione è durata sei mesi.

L’opinione di Ezpeleta e Marquez

25 impiegati fanno attualmente parte della Clinica Mobile. Sei fisioterapisti, un medico, due chirurghi di traumatologia e ortopedia e un radiologo sono sempre sul posto. “Grazie a Quirónsalud, Dorna e agli altri partner di Clinica Mobile, il nostro servizio ai paddock di piloti e personale sta migliorando. Più spazio, più attrezzature, più risorse”, ha dichiarato il dott. Zasa. Il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta ha aggiunto: “Quando abbiamo partecipato per la prima volta al Campionato del Mondo MotoGP nel 1992, uno dei fattori più importanti era il miglioramento della sicurezza. Con la Clinica Mobile, la Coppa del Mondo diventa sempre più sicura. Negli ultimi anni abbiamo fatto enormi progressi”.

Il leader del Mondiale Marc Márquez loda il lavoro di queste medici e sanitari: “La Clinica Mobile offre più sicurezza. È molto importante per ogni pilota, perché dopo essere caduti dipendiamo da loro, perché ci permettono di continuare a guidare. Sono davvero i nostri angeli custodi”.