CONDIVIDI
Lin Jarvis
Lin Jarvis (Getty Images)

I team MotoGP chiedono di cambiare il programma

Yamaha e altri costruttori hanno avanzato la proposta di cambiare il programma di un Gran Premio del Motomondiale nella prossima stagione che potrebbe essere significativamente diverso dall’attuale corso di un weekend di gara.

Secondo MCN, ci sono suggerimenti che le due serie minori Moto2 e Moto3 potrebbero scambiare gli orari di gara in modo che la classe Moto2 parta per prima. Ma potrebbe anche essere spostato all’ultimo posto domenica e le gare della Moto2 si terranno dopo le gare della MotoGP. Naturalmente, un tale cambiamento delle regole dovrebbe essere approvato dalla Commissione Grand Prix, al fine di far approvare la modifica per il 2019. Il Managing Director Movistar Yamaha Lin Jarvis ha anticipato la proposta dopo il Gran Premio d’Aragona di domenica scorsa: “Questa è solo la mia opinione personale, ma penso che sia strano che abbiamo un formato per tutto il weekend e all’improvviso venga cambiato la domenica”, ha detto a MCN. “Penso che dovremmo seguire lo stesso formato almeno per tutto il fine settimana. Dipende dai tempi della TV e da molti altri fattori, ma perché dovresti avere un’altra variabile nel giorno della gara?”.

Yamaha ha spesso riscontrato problemi di grip solo nella giornata della domenica, probabilmente a causa delle gomme Dunlop utilizzate in Moto2 poco prima di un Gran Premio della classe regina. “Quello che succede dipende dal formato che scegli, ma sembra che si aggiunga una variabile di cui non abbiamo bisogno. In teoria abbiamo bisogno di più tempo, perché la classe MotoGP è più complicato da preparare, ma forse abbiamo bisogno di verificare se questo è ancora il caso di oggi di nuovo. ”

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.