CONDIVIDI
Hervé Poncharal (Getty Images)

MotoGP | Hervé Poncharal punta su Zarco in Argentina

Hervé Poncharal ha accarezzato un sogno per quasi tutta la gara in Qatar. Zarco, infatti, è stato in testa al primo GP dell’anno sino agli ultimi giri, salvo poi chiudere 8° a causa dei problemi alle gomme. Nonostante ciò c’è grande convinzione nel Team Tech3. La moto va forte e il francese sembra avere decisamente un buon feeling.

Come riportato dai colleghi di “Paddock-GP”, Hervé Poncharal ha così commentato questa nuova trasferta transoceanica che lo attende: “Onestamente adoro fare GP esotici. Anche se non sogno più come a 20 anni è sempre entusiasmante partire e credo che lo stesso valga per tutto il mio team. A volte ci sono persone che si comportano come bambini e pensano che tutto il mondo debba essere come casa propria”.

Yamaha più competitiva in Argentina

Il francese ha poi proseguito: “In Argentina si corre in una piccola città e tutti sanno del GP. Ad Austin, invece, è diverso, negli Stati Uniti amano gli sport motoristici, ma probabilmente preferiscono la NASCAR. Ho deciso di non tornare in Francia tra Argentina e Austin perché voglio fare un po’ di bici con gli amici. L’anno scorso la M1 funzionava bene in Argentina”.

Infine Hervé Poncharal ha così concluso: “Forse la Yamaha sarà un po’ più competitiva in Argentina che ad Austin, a Zarco inoltre piace molto questo circuito. Ho parlato con Johann venerdì scorso, si sente in forma ed è molto felice. In Argentina l’anno scorso è stata la prima gara dove Zarco ha ottenuto punti, ma anche ad Austin alla fine fece una bella gara, quindi è difficile dire dove andremo meglio, dipende da una serie di fattori”.

Antonio Russo