CONDIVIDI
Herve Poncharal
Herve Poncharal (©Getty Images)

Il team Tech3 di Hervé Poncharal sta vivendo un campionato MotoGP 2017 molto positivo. Soprattutto con Johann Zarco stanno arrivando dei buonissimi risultati. Più complicata la stagione di Jonas Folger, che a causa di una malattia ha concluso anzitempo il Mondiale.

La struttura clienti della Yamaha si è dimostrata spesso competitiva con la M1 2016, che in alcune occasioni è andata persino meglio della moto 2017. Zarco ha avuto modo di andare più veloce dei piloti ufficiali Valentino Rossi e Maverick Vinales, segnale che il progetto 2017 è tutt’altro che riuscito. Il francese, per esempio, è andato a podio recentemente a Sepang, mentre i due alfieri Yamaha del team Movistar sono giunti staccati (settimo e nono).

MotoGP, Hervé Poncharal (Tech3) parla della Yamaha

Hervé Poncharal, intervistato da Crash.net, ha parlato così della Yamaha M1 a disposizione del suo team: “Non sappiamo esattamente che moto abbiamo. Non posso dire che sia completamente quella del 2016. Probabilmente è un mix tra quella 2015 e quella 2016, mescolate con altre parti. Da Silverstone abbiamo ricevuto anche la versione con le alette aerodinamiche. E’ difficile da capire”.

Il boss della squadra Tech3 non è sicuro della versione a cui corrisponde il mezzo con cui corre Johann Zarco, ma neppure quella con cui corrono Valentino Rossi e Maverick Vinales: “Sappiamo che i piloti ufficiali hanno la moto 2017, ma quale? Potrebbe essere una 17.1, 17.2, 17.3 o 17.4. Hanno portato un altro prototipo nel test di Misano. A entrambi i piloti è piaciuto, ma c’era una sola unità per pilota. Non era pronto per correre, però hanno messo pressione sul’azienda e sono riusciti ad avere la moto pronta per correre a Silverstone. Da quel momento hanno corso solo con quella. Ma è una M1 2018 o una 17.5?”.

Poncharal auspica di disporre di una Yamaha competitiva nel prossimo campionato MotoGP: “Non voglio fare richieste alla Yamaha adesso, perché penso che loro ancora non sanno quale sarà la moto 2018. L’unica cosa che spero e di cui ho fiducia è che mi diano qualcosa che sia competitivo. Stiamo parlando del telaio, ma devo aspettare fino a Valencia”.

Il team principal della squadra Tech3 non sa ancora che Yamaha avrà a disposizione nel 2018, anche se qualcuno già ipotizza che venga fornita una moto ufficiale almeno per Zarco: “In questo momento non so proprio cosa utilizzerò l’anno prossimo. Penso che Yamaha non sia stupida. Se hanno delle informazioni negative o dei problemi con la moto 2017, non la metteranno nel team Tech3. L’obiettivo della Yamaha con le sue quattro moto è quello di essere ogni anno davanti a tutti. Abbiamo già buone informazioni da loro. Ce le siamo meritate. Con le persone giapponesi hai bisogno di meritarti ciò che ti danno”.

 

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori