CONDIVIDI
Hervé Poncharal (Getty Images)

MotoGP | Secondo Hervé Poncharal Valentino Rossi non avrà un proprio team nel 2019

In questa settimana tanto rumore ha fatto l’annuncio da parte del Team Tech3 di divorzio con YamahaHervé Poncharal aveva dato già alcuni segnali in tal senso nelle ultime settimane, ma nessuno si aspettava che la cosa fosse tanto imminente.

Dopo l’annuncio, subito tante teorie si sono fatte strada. Tra le più acclarate c’è sicuramente quella che vorrebbe un ingresso da parte del Team SKY VR46 in MotoGP dal 2019 proprio con Yamaha. Per ora però parliamo solo di voci, non vi è ancora alcuna ufficialità.

Zarco merita un team ufficiale

Hervé Poncharal però è intervenuto a “Radio Marca” e ha cercato di chiarire un po’ la questione: “Quando hai una nuova sfida che ti viene presentata, con persone aperte a discutere di ciò di cui hai bisogno allora le cose cambiano. Zarco merita una moto ufficiale, sogna di raggiungere un team ufficiale, ma sappiamo che non è possibile, ma ci sono altre fabbriche”.

Il francese ha poi proseguito: “Ho sempre lottato per avere la stessa moto di Valentino e Maverick. Si hanno più informazioni e può svilupparla meglio e più velocemente. Credo che loro 2 in Qatar lotteranno per la vittoria. Rossi vuole continuare a correre per qualche anno, ma finché sarà in MotoGP non ci sarà il suo team nella stessa categoria”.

Infine, Hervé Poncharal ha così concluso il proprio intervento: “Dorna ha un contratto con le squadre che prevede 24 moto sino al 2021. Un giorno però Valentino avrà un team in MotoGP con Yamaha, questo è certo. Zarco mi dice sempre che vuole imitare Lorenzo perché era il maestro della Yamaha. Secondo me lo spagnolo lotterà per vincere nel 2018″.

Antonio Russo