CONDIVIDI
Francesco Bagnaia (Getty Images)

MotoGP | Francesco Guidotti non prevede una Ducati ufficiale per Francesco Bagnaia

Francesco Bagnaia è già il pilota del momento in Moto2. Dopo l’annunciato accorto con il Team Ducati Pramac per la prossima stagione, il rider torinese è partito subito fortissimo nella prima gara del mondiale centrando un importante successo. Pecco ha dato subito un segnale molto forte agli avversari e sulla scia di Franco Morbidelli vuole riportare ancora una volta il titolo in Italia.

Come riportato da “Motorsport.com”, Francesco Guidotti, team manager Ducati Pramac ha così parlato del suo futuro pilota: “Dobbiamo ancora capire quale strategia vuole applicare la Ducati. Al momento il piano è quello di utilizzare una moto di fabbrica. Potrebbe però controproducente dare ad un rookie la moto nuovo. Un debuttante deve prima guidare il più possibile per prendere sicurezza”.

Tanta voglia di Bagnaia

Sempre parlando di Francesco Bagnaia ha poi continuato: “Non è ancora deciso che Pecco guidi una moto ufficiale, forse questo è persino svantaggioso per lui. Lo seguiamo da parecchio tempo, è un pilota su cui poter contare per il futuro. Ducati ha pensato la stessa cosa, infatti, ha un contratto direttamente con loro”.

Infine, Guidotti ha così concluso: “Volevamo lavorare a lungo con un pilota della Moto2. Tutto questo è stato influenzato anche dalle dichiarazioni dei nostri piloti, che giustamente sperano in un posto nel team ufficiale nel 2019. C’era rischio di restare a mani vuote. Questo è il motivo per cui abbiamo deciso di portare avanti questa azione in anticipo. Questo non è certo nel nostro stile, ma certe volte le circostanze ti costringono a fare delle scelte”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori