CONDIVIDI
Franco Morbidelli (©Getty Images)

Franco Morbidelli si è laureato campione del mondo di Moto2, la sua stagione è stata entusiasmante e ricca di colpi di scena. Ad oggi, con ancora una gara da disputare, ha messo insieme ben 8 vittorie. L’exploit di Morbido però deve andarsi a ricercare in lidi lontani e precisamente nella seconda metà del 2016, quando a suon di podi aveva impressionato tutti.

Lo score di Franco Morbidelli parla di 8 successi, 20 podi e 6 pole. Ad appena 22 anni, l’italo-brasiliano si appresta a volare ora in MotoGP dove potrà battagliare con il suo grande amico, nonché mentore, Valentino Rossi. Il Dottore ha già affermato che attende Franco a braccia aperte. Naturalmente in pista niente sconti, vedremo sicuramente tante sportellate.

Misano la gara più dura

Franco Morbidelli dovrà naturalmente affrontare la sua prima stagione in MotoGP in maniera tranquilla, senza pressioni e provare ed approfittare di ogni situazione. Come riportato da “Speedweek”, l’italiano in merito al suo rapporto con il Dottore ha così affermato: “La lista delle cose che Valentino mi ha insegnato è davvero lunga. Fondamentalmente da lui ho imparato tutto quello che so del mondo delle corse e naturalmente anche dalla sua Academy”.

Franco Morbidelli, infatti, è il primo prodotto della VR46 Academy ad approdare in MotoGP. Una scuola di pensiero quella del Dottore, che a quanto pare sta finalmente cominciando a dare i suoi frutti.

Franco Morbidelli ha poi parlato anche del mondiale appena vinto: “Misano è stata certamente la gara più dura. Volevo ottenere a tutti i costi un buon risultato. Poi domenica mattina mi sono svegliato e pioveva. Questo non ci voleva ho pensato, ho cominciato a correre sperando di fare buoni tempi, ma come tutti sanno sono caduto dopo poche tornate”.

Antonio Russo