CONDIVIDI
Franco Morbidelli
Getty Images

Franco Morbidelli: “Mi dispiace per Romano Fenati”

Dopo la dura punizione del suo connazionale Romano Fenati il pilota Honda Franco Morbidelli si dice dispiaciuto e chiede clemenza per il giovane collega ed ex compagno di Academy.

Per il campione in carica della Moto2 il suo primo anno in MotoGP è stata caratterizzato da alti e bassi. Finora il suo miglior risultato è il nono posto di Jerez, ma da allora non è più riuscito a rientrare nella top-10. In Germania è stato vittima di un infortunio nelle qualifiche ed ha saltato la gara, dopo il rientro dalla pausa estiva ha dovuto affrontare il 19esimo posto in Austria, il suo peggior risultato della stagione. Dopo aver terminato al 12° posto a Misano, ad Aragon ha continuato a salire nonostante il penalty in griglia e ha chiuso undicesimo.

Prima del Gran Premio di MotorLand Aragón, l’italiano era un po ‘scettico sulla velocità con cui avrebbe potuto abituarsi alla pista, specialmente dopo che il connazionale Cal Crutchlow aveva descritto la Honda come la moto più faticosa al mondo. “È una pista che mi è piaciuta molto nel campionato del mondo Moto2 e dove sono stato in grado di lottare per il podio fin dal primo anno. La cosa più importante è adattarsi rapidamente allo stile di guida della MotoGP”.

Franco Morbidelli ha anche commentato l’argomento di Romano Fenati, la sua azione a Misano e la dura punizione ricevuta da FIM, FMI e dai team di appartenenza. Ma è stato particolarmente sorpreso dalla reazione violenta nei media. “Sì, penso che abbia fatto qualcosa di male, lo facciamo tutti. Ma penso anche che molte persone abbiano detto molte cose brutte su di lui. Era in una posizione debole e tutti hanno iniziato ad attaccarlo e a lanciare pietre contro di lui… Mi sentivo dispiaciuto per lui. Spero che abbia un posto in una squadra l’anno prossimo. Dovremmo semplicemente fare affidamento sulla punizione della Dorna che è appropriata. Non dovremmo ascoltare quello che dicono tutti i tipi di persone, che sono influenzati da chissà cosa. L’istinto umano è uccidere qualcuno invece di aiutarlo quando fa qualcosa di male – e lo ha fatto. Penso che dovremmo perdonare di più. Molte persone sono state molto cattive”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori