CONDIVIDI
Francesco Bagnaia (Getty Images)

MotoGP | Francesco Bagnaia: “Non chiedetemi di essere il nuovo Rossi”

Francesco Bagnaia arriva da una stagione decisamente intensa culminata con la gioia del titolo mondiale vinto in Moto2, il primo sia per Pecco che per il team di Valentino Rossi, il VR46. Dopo questa grande annata il rider italiano ha ricevuto la gioia della promozione in MotoGP dove ad attenderlo c’è una Ducati del Team Pramac.

Nei primi test stagionali Francesco Bagnaia ha già dimostrato di poter fare la differenza nella categoria girando su tempi davvero interessanti. Come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, Pecco ha così commentato i recenti risultati ottenuti: “Chi fa il nostro sport ha nella MotoGP il punto massimo da raggiungere. Poterla fare poi con la Ducati è qualcosa di eccezionale, è la moto che ho sempre desiderato, è il meglio che ci sia”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Francesco Bagnaia CLICCA QUI

Pecco respinge i paragoni

Il nuovo rider della Pramac ha poi continuato: “Da quello che ho capito l’inverno da campione del mondo sarà decisamente impegnativo, ma spero di viverne ancora altri così perché è comunque uno sforzo piacevole. Non sono ancora pronto a sfidare Valentino il prossimo anno. L’ho incrociato durante i test in pista e devo ammettere che ero più emozionato che concentrato”.

Infine Francesco Bagnaia ha così concluso: “Io sono cresciuto nel mito di Rossi, sono nato nel 1997, l’anno in cui vinceva il suo primo titolo. Pensare di correre contro di lui e contro altri piloti che in questi anni ho solo visto in TV è qualcosa di davvero incredibile. Condividere la pista con loro è stato bello. Non chiedetemi di diventare il nuovo Valentino. Posso provare ad arrivare vicino a lui, ma come lui non c’è nessuno”.

Antonio Russo

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori