CONDIVIDI

 

Fonsi Nieto (©Getty Images)

L’ex pilota spagnolo Fonsi Nieto potrebbe tornare in pista dal 2019 nel campionato Moto-e World Cup.

Fonsi Nieto, da quest’anno coach del team Pramac Racing, mette a disposizione di Danilo Petrucci e Jack Miller il suo grande bagaglio tecnico e l’esperienza maturata in una lunga carriera nelle classi 125, 250, MotoGP, Moto2 e Superbike.

Il madrileno starebbe adesso pensando di riprendere il casco dal chiodo e tornare ad assaporare l’adrenalina delle gare a partire dal 2019. Un piano che rispecchia i dettami del suo nuovo team Alma Pramac Racing che dal prossimo anno gareggeranno con una moto elettrica nel nuovo campionato voluto fortemente da Dorna. Fonsi Nieto è la prima scelta del team emiliano che, come ognuno dei sette team privati ​​della MotoGP, avrà due posti nella futura Coppa del Mondo Moto-E. Attualmente Fonsi Nieto alterna il suo lavoro nel ‘paddock’ con quello di ‘disc-jockey’ senza troppi problemi. Ma forse partecipando alla Moto-e World Cup dovrà fare a meno di qualche serata brava…

“Ci sto pensando – ha ammesso l’ex pilota a Movistar MotoGP -. Ho parlato molto con Loris Capirossi, che ha provato la moto, e mi ha detto che è fantastica”. A 39 anni è ancora in perfetta forma fisica. Fonsi ha tenuto la sua ultima gara il 7 novembre 2010. Era con una Moto2 Moriwaki. Nel febbraio 2011 ha annunciato il suo ritiro dai circuiti, complice anche una frattura del calcagno del piede sinistro rimediata nelle qualifiche del GP di Indianapolis. Nella sua lunga carriera può contare cinque vittorie in Gran Premi, 18 podi, 12 pole e 7 giri veloci. La sua migliore stagione è stata nel 2002, quando ha concluso al secondo posto nel Mondiale della 250cc contendendo il titolo al nostro Marco Melandri. In Superbike ha fatto tesoro di una vittoria e quattro podi. Adesso potrebbe aprirsi una nuova avventura a dir poco elettrizzante.