CONDIVIDI
Marc Marquez (YouTube)

Marc Marquez ha conquistato il suo 6° titolo mondiale alla fine di una stagione straordinaria che lo ha visto trionfare per 6 volte. Il pilota della Honda ha avuto la meglio di Andrea Dovizioso, su Ducati, che gli ha dato del filo da torcere sino all’ultima curva.

Nonostante i suoi 24 anni lo spagnolo ha portato già a casa 61 vittorie, 102 podi, 73 pole e 53 giri veloci. Eppure la stagione di Marc Marquez non era cominciata nel modo migliore. Il rider della HRC, infatti, aveva lamentato problemi di elettronica alla propria moto nelle prime gare e non era riuscito a raccogliere i risultati sperati.

Parata di stelle a Motegi

I problemi di Yamaha, uniti ad una grande crescita di Marc Marquez, lo hanno poi riportato nella seconda parte dell’anno di nuovo a lottare per il vertice e a vincere il titolo mondiale. A fine anno lo spagnolo è stato accolto nella sua Cervera come un eroe.

In questi giorni, invece, sulla pista di Motegi si sono tenuti i classici festeggiamenti di fine anno di Honda che hanno visto protagonisti Takuma Sato e Marc Marquez. Lo spagnolo, in occasione dell’Honda Racing Thanks Day, ha sfidato con la sua moto la monoposto del giapponese che in questa stagione ha vinto la 500 miglia di Indianapolis.

Come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, Marc Marquez ha così commentato l’evento: “Questa di Honda è stata davvero una bella festa. Ho provato anche una vettura di Formula 3, un’esperienza che mi è piaciuta davvero molto. Sono stato anche molto felice di fare un giro contro Sato e di incontrare i tifosi. L’obiettivo naturalmente era conquistare il titolo piloti, ma anche quello costruttori con Honda è stato molto importante”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori