CONDIVIDI
Francesca Novello (Getty Images)

MotoGP | ESCLUSIVA, Francesca Novello: “Se Vale vuole continuare sono contenta”

Francesca Sofia Novello è una delle modelle più ricercate del momento. Per la sua bellezza è stata spesso paragonata a Brooke Shields, la star di Laguna Blu. Negli ultimi anni sono davvero tanti i progetti che l’hanno vista protagonista, ben supportata dalla GD Major. Recentemente la Novello, inoltre, ha intrapreso una love story con il 9 volte campione del mondo del Motomondiale, Valentino Rossi. Noi di Tuttomotoriweb.com abbiamo avuto il piacere di intervistarla, trovandoci davanti una ragazza semplice e disponibile.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Valentino Rossi CLICCA QUI

Parlaci di te, chi è Francesca Sofia Novello?

Ho 25 anni, faccio la modella e vivo in provincia di Milano. Sono nata sotto il segno della Bilancia, ed è un segno che mi caratterizza particolarmente: sono molto pacifica, non mi piace litigare e amo l’equilibrio tra i rapporti. Sono sincera e buona, cosa che spesso rema a mio sfavore! Mi piace stare con gli amici, amo i rapporti puri e sono fedele in amore e in amicizia.

Sappiamo che sei iscritta a Giurisprudenza, cosa ti ha spinto ad intraprendere questo percorso?

Mi sono diplomata in lingue e poi mi sono iscritta a Giurisprudenza, scelta spinta dalla volontà di ampliare la mia conoscenza in materia piuttosto che dalla voglia di fare della giurisdizione il mio lavoro. Sono un po’ in ritardo con gli esami perché il mio lavoro mi porta a viaggiare tanto e ho poco tempo per studiare, ma uno dei miei obiettivi prossimi è concludere questo percorso e laureami. È una soddisfazione personale.

Ti paragonano spesso a Brooke Shields, è una cosa che ti fa piacere? Il cinema è un’ipotesi che hai valutato per il futuro?

Mi piace perché Brooke Shields è un’icona di bellezza e semplicità, e la cosa mi rispecchia! Ma preferisco essere “Francesca”! Il cinema? Non saprei, non ho mai studiato o avuto esperienze in questo mondo. Davanti all’obiettivo mi trovo a mio agio e riesco trasmettere le emozioni che mi vengono richieste, chissà magari riuscirei bene anche davanti a una videocamera.

Quanti sacrifici hai dovuto fare per arrivare fino a qui?

Sinceramente non tantissimi, a parte stare spesso lontana da casa e magari rinunciare alla vita di una qualunque mia coetanea: serate, viaggi con le amiche ecc…

In passato hai fatto anche “l’ombrellina”, cosa ne pensi della polemica scaturita in F1 sull’argomento?

La trovo una polemica poco sensata, non vedo nella figura dell’ombrellina uno sfruttamento della “donna”. Penso che sia un lavoro come un altro: certo dipende molto da come ti poni, in un mondo strettamente maschile bisogna essere eleganti e molto serie.

Come modella avrai vestito abiti di centinaia di stilisti, ma c’è una griffe che in particolare ti ha stregata?

Quest’anno ho avuto la possibilità di essere testimonial di Alfieri, un brand di alta gioielleria. Mi è piaciuto tantissimo essere il volto di questo marchio perché rispecchia l’eleganza e lo stile di ogni donna.

Sui social vai fortissimo, ti è mai capitato di ricevere critiche gratuite sotto i tuoi post? Come hai reagito?

Certamente, ma è un po’ l’altra faccia della medaglia: quando ti esponi sui social devi sapere che non puoi piacere a tutti. Ma le critiche non mi toccano , chi critica non mi conosce e vede solo l’apparenza.

Nella tua vita grazie al tuo lavoro avrai viaggiato tanto, c’è una città che ti ha catturato dove ti piacerebbe viverci?

Tutte le città in cui sono stata mi hanno catturato per qualche caratteristica. Amo New York perché è una città viva e ti dà l’opportunità di realizzare qualunque sogno. Io però sto bene in Italia e non credo che mi trasferirei da nessun’altra parte!

Come ti vedi tra 10 anni?

Mamma e moglie, ma sempre in carriera.

A livello professionale, invece, quale sarà il tuo futuro?

Continuerò a fare la modella finché il mio fisico me lo permetterà, poi vedremo!

Che rapporto hai con il mondo dei motori?

Era un mondo a me sconosciuto, poi mi sono appassionata con il tempo.

I piloti rischiano ogni giorno la vita in pista, ti mette ansia guardare le gare di Valentino?

Quando lavoravo come ombrellina vedevo sempre le gare di Vale e mi dava adrenalina. Ora ovviamente sono coinvolta anche emotivamente quindi certamente oltre all’adrenalina c’è tanta ansia e soprattutto so quanto Vale si impegni e vorrei che arrivasse sempre davanti perché se lo merita.

Se lui decidesse di continuare ancora a correre dopo la fine di questo contratto come reagiresti?

Sarei contenta, so che è la cosa che gli dà più soddisfazione.. e se lui è contento, io lo sono per lui!

Antonio Russo

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori