CONDIVIDI
Paolo Ciabatti (©Getty Images)

Nel 2016 Ducati ha deciso di investire fiori di quattrini per accaparrarsi Jorge Lorenzo. 12,5 milioni di stagione è una cifra che ha fatto sgranare gli occhi a tifosi e addetti ai lavori, tanto che si pensa possa essere fattore scatenante per una “guerra” al rialzo nel prossimo mercato piloti. Ma questa è un’altra storia.

Nel 2017 Andrea Dovizioso si è visto dimezzare il contratto da tre milioni a poco più di uno, mentre Andrea Iannone è stato lasciato libero di migrare in Suzuki. Ma la carta vincente del pilota forlivese è rappresentata dalle clausole di contratto. Secondo indiscrezioni per ognuna delle sei vittorie ha incassato circa 200.000 euro, più altri 500.000 per il titolo di vice campione del mondo. Alla conclusione dei conti ha guadagnato quasi quanto l’anno prima. Il contratto vale anche per il 2018 e i vertici di Borgo Panigale hanno capito quanto sia importante il lavoro di DesmoDovi che, a stagione quasi conclusa, ha chiesto apertamente di rivedere gli accordi.

“Abbiamo raggiunto un accordo per dare più concessioni a loro favore nel prossimo anno”, ha ammesso Paolo Ciabatti a Moto.it. “Ducati ha fatto e farà il necessario per mostrare a Dovi che le sue prestazioni quest’anno sono stati importanti per lui, ma anche per noi. Ecco il motivo per cui gli riconosciamo gratitudine”. Il prossimo passo è rinnovare la collaborazione fino al 2020 ancor prima che inizi il Motomondiale. “Non abbiamo paura di perderlo, ma sappiamo che è un pilota che le altre squadre guarderanno con interesse. Siamo certi che con noi Andrea sta bene e faremo tutto il possibile affinché questa storia continui, è naturale che vogliamo continuare con lui”, ha assicurato il Direttore Sportivo di Ducati Corse.

Ma cosa succederà a Jorge Lorenzo se non dovesse risultare competitivo anche nella stagione 2018? “La Ducati ha investito molto in un pilota che ha vinto tre titoli e dovrebbe essere in grado anche con la Ducati di dare le prestazioni attese da un pluripremiato”, ha sottolineato Paolo Ciabatti. “L’obiettivo è continuare con Jorge e Andrea”. Ma se i contratti verranno rinnovati all’inizio del campionato è facile immaginare un ritocco al ribasso per il maiorchino. Su questo punto il manager piemontese preferisce però sorvolare.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori