CONDIVIDI
Ducati – Gigi Dall’Igna (©Getty Images)

Ducati ha un progetto a lungo termine che si chiama Moto3. E’ un pallino del Direttore Generale Gigi Dall’Igna, ma per adesso non ci sono segnali che lascino presagire un raggiungimento a breve termine. La casa di Borgo Panigale ha concentrato tutte le attenzioni sui progetti MotoGP e Superbike, prima di pensare al campionato cadetto servirà conquistare il titolo iridato in classe regina.

Sono due anni che i vertici Ducati pensano a costruire una Ducati Moto3 da 250cc e negli anni scorsi Dall’igna ha maturato la giusta esperienza lavorando per i marchi Aprilia, Derbi e Gilera nelle classi 125 e 250. “Quello che ancora ci manca è il successo nel Mondiale MotoGP”, ha spiegato Paolo Ciabatti a Speedweek.com. In questo momento abbiamo altre priorità. Il campionato del mondo MotoGP ha la precedenza. Per questo dobbiamo sviluppare la V4 Superbike. Pertanto, mentre l’idea della Moto3 persiste, non esiste ancora un piano concreto. Non abbiamo assunto tecnici per la Moto3, finora nessuno in Ducati è stato coinvolto in questo progetto. Ma lo teniamo presente. Non appena avremo risorse e capacità libere, penseremo di nuovo alla macchina Moto3. Ma non c’è un calendario concreto”.

I vantaggi sarebbero notevoli soprattutto dal punto di vista del vivaio. Avere un team in Moto3 significherebbe potersi assicurare i giovani talenti da proiettare in classe regina, come stanno facendo Honda e KTM, senza dover sborsare fior di quattrini. KTM sta lavorando per portare Miguel Oliveira e Brad Binder in MotoGP. E sembra sulla strada giusta.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori